sabato, Ottobre 24

Moya punge Ivanisevic sulle parole su Nadal e Goran fa un (mezzo) passo indietro

0

Le parole di Goran Ivanisevic sul risultato della finale del Roland Garros sono state un fulmine a ciel sereno. Il coach di Novak Djokovic era sicuro che il suo pupillo vincesse facilmente contro Rafa Nadal. Carlos Moya, coach di Rafa dopo l’addio dello zio Toni, è tornato sull’argomento pungendo il croato. Dal canto suo Ivanisevic in una dichiarazione ha fatto un (mezzo) passo indietro.

Parla Moya

L’approccio dei due coaching staff alla finale è stato completamente diverso.

Carlos Moya si è prodigato in una giusta celebrazione di Novak Djokovic, spingendosi a dire che il serbo è senz’altro uno dei migliori della storia di questo sport. Per questo motivo avrebbe lavorato con impegno con il resto dello staff per dare il giusto supporto a Rafa in una sfida così difficile.

Al contrario, Goran Ivanisevic ha usato una tattica spocchiosa, da chi si crede superiore a tutti. Ha detto che senza dubbio Novak Djokovic avrebbe vinto la finale, Nadal non avrebbe avuto alcuna chance di successo.

Dopo la finale Moya ha commentato le parole del collega, dichiarando:

Conosco Ivanisevic e capisco che questo è il ruolo che deve interpretare. Da parte nostra nessuno avrebbe mai detto una cosa simile a Novak, avremmo messo solamente pressione al nostro ragazzo”.

Il (mezzo) passo indietro di Goran

Alla fine delle ostilità è tornato a parlare Ivanisevic e le domande sono state tutte per il suo pronostico a dir poco sbagliato.

Ero veramente convinto che Novak avrebbe potuto vincere tranquillamente il Roland Garros. Forse sono stato un po’ troppo ambizioso a dire che Rafa non avrebbe avuto chance, ma credevo che Nole fosse il favorito. D’accordo, Parigi è come il giardino di casa per Nadal e può vincere sul Philippe Chatrier anche giocando la sua peggior partita della vita, ma pensavo che questo fosse l’anno giusto per Novak. Comunque, il mio ragazzo non era al massimo e Rafa ha giocato alla perfezione. Sfortunatamente Djokovic ha iniziato a giocare sul 2-3 del terzo set, ma era troppo tardi. Solo in quel momento abbiamo potuto vedere un vero match”.

Le 10 migliori racchette da tennis sul mercato, per tutti i livelli e le età

Share.

Leave A Reply