Melbourne, Sinner non trema e vola ai quarti: ora tenta la doppietta giornaliera

0

Continua lo stato di grazia di Jannik Sinner che, dopo aver centrato l’obiettivo dei quarti di finale in doppio al Great Ocean Road Open, insieme a Hubert Hurkacz, replica anche in singolare, vincendo contro lo sloveno Aljaz Bedene.

Non una partita semplice per Sinner, visti i due precedenti in carriera contro l’attuale numero 58 del mondo (sconfitta al Challenger di Orleans e sconfitta a Umago), ma Jannik la interpreta bene: soffre nel primo set, salva due palle break e un set point, ma chiude con classe il tie-break 8-6.

Il secondo set, complice un netto calo dello sloveno, è invece tutto in discesa. Nel terzo game arriva, a zero, il primo break della partita, replicato nel settimo, così da permettere a Sinner di andare a servire per il match sul 5-2: l’italiano non sbaglia e vola ai quarti di finale. Partita in programma sempre nella mattinata italiana di oggi contro Miomir Kecmanovic (numero 42 del mondo) che ha vinto in tre set un tiratissimo match contro Salvatore Caruso.

Torna in campo in mattinata anche Stefano Travaglia, autore di un gran match contro Alexander Bublik (6-1, 7-5). Il marchigiano affronterà ai quarti il compagno di Sinner in doppio, il polacco Hubert Hurkacz.

Share.

Leave A Reply