Se questo Djokovic non è in buone condizioni, cosa farebbe stesse bene?

0

Novak Djokovic ha sconfitto nell’ultima partita di giornata, in una Rod Laver Arena tristemente vuota, Milos Raonic in quattro set, 7-6, 4-6, 6-1, 6-4. Una partita in cui il serbo è sembrato decisamente condizionato dalle precarie condizioni fisiche, legate all’infortunio al fianco patito nel match contro Taylor Fritz, solo nei primi due set.

Nella prima frazione è infatti riuscito a portare il match al tie-break (per poi vincerlo), mentre nel secondo è andato addirittura sotto, subendo un break da parte dell’avversario. Nel terzo e quarto set, però, il numero uno del mondo è salito in cattedra, spazzando via la resistenza dell’avversario con le sue armi migliori, difesa e risposta.

Niente da fare per Raonic, che perde il dodicesimo match su dodici incontri in carriera contro Djokovic. Nole esce rinfrancato dall’incontro, centrando i quarti di finale (dove lo attende Alexander Zverev) e la vittoria numero 300 in carriera, ma soprattutto trovando le risposte che cercava dal punto di vista fisico.

Prima del match Djoker aveva detto che “se fosse stato un altro torneo non mi sarei neanche presentato in campo”, ma se questo è Novak in condizioni fisiche precarie, allora se stesse bene sarebbe davvero devastante.

Segui Tennis Fever su Telegram

Share.

Leave A Reply