Kyrgios: “Spero che Kobe possa essere fiero di me”

0

A poco più di un anno dalla sua scomparsa, alcuni protagonisti del circuito Atp hanno dedicato un video ricordo per la star Nba Kobe Bryant. In particolare, Nick Kyrgios ha fatto alcune delle dichiarazioni più toccanti: “Spero che Kobe possa essere fiero di me”.

Le parole commoventi di Nick

È passato più di un anno da quel maledetto 26 gennaio 2020, quando Kobe e sua figlia Gianna perdevano la vita con altre sei persone sull’elicottero dell’ex campione del basket a stelle e strisce. L’Atp ha voluto dedicare un video ricordo per la sua scomparsa, con alcuni dei protagonisti che hanno preso la parola. Su tutti, spiccano le dichiarazioni di Nick Kyrgios, uno dei tennisti più vicini al mondo della pallacanestro:

Kobe ha inspirato me e molti altri atleti nel mondo semplicemente per il suo modo di intendere lo sport. La sua fame di migliorarsi costantemente dentro e fuori dal campo. Si tratta della Mamba Mentality, vai là fuori e cerca di essere il migliore. Sempre.

Ogni volta che scendeva sul campo da gioco era uno dei migliori atleti del mondo. Non giocava tanto per sé, quanto per i tifosi e per la sua gente. Quando uno ha il suo talento e la sua dedizione deve per forza lasciare un segno nella storia dello sport.

Il giorno dopo la morte eravamo in Australia. È stato qualcosa di speciale. Avevo le mie cuffiette, ma non stavo sentendo nulla, volevo sentire il rumore della folla. Ho voluto indossare la sua canottiera per commemorarlo e rendergli il giusto tributo.

Volevo fare qualcosa in sua memoria ed è stato molto doloroso, ma ne è valsa la pena. Mi ricorda sempre quanto sia stato grande come uomo e come atleta. Onestamente, spero che Kobe possa essere fiero di me”.

Segui Tennis Fever su Telegram

Share.

Leave A Reply