Nadal e il rapporto difficile con la terra di Madrid: “Tutti sanno che…”

0

Nella conferenza stampa prima della competizione, Rafael Nadal ha dichiarato sul Mutua Madrid Open: “Il torneo per me più difficile”. Il maiorchino cercherà il sesto trionfo nella capitale spagnola dopo i successi del 2005, 2010, 2013, 2014 e 2017.

Il ritorno di Rafa

Dopo un anno di stop a causa del Coronavirus, è partito ieri il Mutua Madrid Open 2021. Grazie al forfait di Novak Djokovic, la testa di serie n. 1 del torneo sarà Rafa Nadal, vero e proprio idolo del pubblico di casa.

Lo spagnolo ha sempre giudicato il torneo di Madrid un torneo di casa con grandissime emozioni vissute sui campi. Il ritorno parziale del pubblico (circa il 40% del totale) porterà sicuramente fiducia e sostegno al venti volte campione slam.

Nella conferenza stampa prima del torneo, Nadal ha voluto fare il punto della situazione dopo la vittoria a Barcellona e ha raccontato cosa significa per lui giocare a Madrid.

Madrid è il torneo per me più difficile. Tutti lo sanno. Allo stesso tempo, però, giocare a casa è un’emozione unica e questo significa tanto per me. Avremo una possibilità di giocare di nuovo con il pubblico sugli spalti. Questo è molto importante non solo per me, ma per tutto il movimento del tennis. Sono felicissimo di essere tornato a casa in questa stagione”.

Nadal avrà l’accesso diretto al secondo turno grazie ad un bye al primo. Se la vedrà con il vincente dell’incontro tra Adrian Mannarino e Carlos Alcaraz. Chissà se avremo proprio uno scontro generazionale tra la vecchia e la nuova Spagna del tennis da seguire con molta attenzione.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>>> Guida: Le migliori 10 racchette del 2021, per ogni livello ed età

Share.

Leave A Reply