Madrid: Nadal vince la sfida generazionale, rimandato Alcaraz

0

Al Mutua Madrid Open, Rafael Nadal vince la sfida generazionale, rimandato Carlos Alcaraz. Il giovane spagnolo non riesce a regalarsi un compleanno da sogno e battere il proprio idolo d’infanzia. Il risultato finale è di 61 62 in favore del n. 2 del mondo. Nadal al prossimo turno se la vedrà con il vincente della sfida tra Alex Popyrin e Jannik Sinner.

La partita

Partita immediatamente complicata per Alcaraz, che non riesce a breakkare Nadal in apertura e che si ritrova dopo pochi minuti sotto 5 a 0. Il sesto gioco fa segnare il primo game in favore del giovane talento, ma è troppo tardi: Rafa chiude il primo set con un netto 61.

Dominio che continua anche nel secondo set, con Nadal che strappa subito il servizio all’avversario per due volte e si porta a servire sul 3 a 0 in suo favore. Da lì, Alcaraz ha un moto d’orgoglio e riesce a recuperare uno dei break nel quarto gioco. Purtroppo per lui, però, al turno di servizio successivo cede di nuovo la battuta e si ritrova in pochi minuti sotto 5 a 1. Nadal ha un’opportunità di chiudere il match sul servizio dell’avversario, ma non ci riesce. È solo questione di pochi minuti: nel game successivo Nadal tiene la propria battuta e si porta a casa set e partita.

Il risultato finale è 61 62 in favore dell’esperto spagnolo. Per ora, la nuova generazione si deve accontentare delle briciole.

Il campione spagnolo stravince così lo scontro generazionale e si appresta ad affrontare al terzo turno il vincitore della sfida tra Popyrin e Sinner. Che non arrivi un altro scontro presente-futuro con il nostro Jannik?

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>>> Guida: Le migliori 10 racchette del 2021, per ogni livello ed età

Share.

Leave A Reply