Lione: a Musetti il derby Next Gen con Korda

0

A Lione va a Lorenzo Musetti il derby Next Gen con Sebastian Korda. L’incontro ha visto i giocatori affrontarsi a viso aperto, con il carrarese uscito vincitore in tre set con il risultato di 63 16 64. Adesso Musetti se la vedrà ai quarti con il vincente della sfida tra Aljanz Bedene e David Goffin.

La partita

Vittoria molto complica per Musetti che in quasi due ore di gioco (esclusa la pausa dovuta alla pioggia) sconfigge Korda, la sorpresa del torneo di Miami. Eppure, la partita era iniziata in salita, con Musetti costretto a dover annullare una palla break in apertura. Si tratta, però, di un fuoco di paglia. Lorenzo prende subito il largo grazie al break nel quarto gioco e nell’ottavo rischia di chiudere il parziale in anticipo. Korda riesce ad annullare il set point, ma si arrende comunque al turno successivo di servizio: è 63.

Nel secondo set accade di tutto. Lorenzo è il primo ad avere la possibilità di andare in vantaggio, ma non ci riesce. Nel quarto game c’è la svolta: l’italiano si innervosisce per una chiamata arbitrale e cede di schianto. Korda vince addirittura quattro giochi di fila da quel momento e si impone con un secco 61.

Nel terzo set l’andamento è simile al primo: Musetti è il primo a concedere palla break, ma l’annulla. Nel turno successivo di servizio, Korda va in difficoltà e alla prima occasione perde la propria battuta. Musetti non riesce a portarsi a casa il successo senza rischiare: si fa controbreakkare al settimo gioco e non approfitta delle due occasioni concesse da Korda nell’ottavo. Per fortuna dell’italiano, però, l’americano perde la battuta nel decimo gioco e si arrende per 64.

Musetti al prossimo turno se la vedrà con il vincente della sfida tra Bedene e Goffin.

 

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>>> Guida: Le migliori 10 racchette del 2021, per ogni livello ed età

Share.

Leave A Reply