Viaggio tra i Next Gen che potrebbero sconfiggere Nadal al Roland Garros

0

Ci siamo! È quasi tutto pronto per il Roland Garros, la seconda prova Slam stagionale. Chi la spunterà quest’anno? Sarà, come al solito, assolo di Rafa Nadal o avremo qualche sorpresa?

C’è una rosa di pochi candidati che potrebbe impensierire il 13 volte vincitore dell’Open francese. Ovviamente, il primo fra questi è Novak Djokovic, che vorrebbe accorciare le distanze dal maiorchino nella speciale graduatoria dei Major alzati al cielo. Ma anche qualche campioncino ‘emergente’ sembrerebbe pronto a dire la sua.

Andiamo a vedere chi, tra le giovani stelle del circuito, potrebbe spodestare il Re della terra rossa.

STEFANOS TSITSIPAS

Stefanos Tsitsipas, greco classe 1998, che in questo 2021 ha già trionfato a Montecarlo e Lione, è sicuramente uno di quelli che può puntare al bottino grosso. L’Atenese non ha mai disputato una finale Slam, ma annovera nella sua bacheca due Masters 1000. Da inizio stagione ad oggi, ha mostrato una crescita esponenziale sia fisica, sia a livello di gioco ma anche caratteriale. È il numero uno della race Atp 2021 e il quinto nel ranking generale. Inoltre, il quasi ventireenne, ha già duellato alla pari con il tennista iberico in diverse occasioni (soprattutto a Barcellona). Chissà che non sia arrivato il momento di fare il grande salto.

ALEXANDER ZVEREV

Alexander Zverev, tedesco del 1997, dopo una serie di testa a testa persi agli inizi del suo percorso, recentemente ha già battuto più volte Rafa Nadal. Il crucco di origini russe, tuttavia, non è mai riuscito a mettere a curriculum la vittoria di uno Slam. Ci era andato vicino, meno di un anno fa, agli Us Open contro Dominic Thiem, ma l’austriaco era stato capace di rimontare due set di svantaggio, anche sfruttando un evidente calo nella convinzione da parte di Zverev. Sascha, stavolta, potrebbe dimostrare al mondo di aver acquisito quella maturità necessaria nei momenti topici.

DOMINIC THIEM

Dominic Thiem, austriaco prossimo ai 28 anni, ha già vinto gli Us Open ed è giunto due volte in finale nella prestigiosa manifestazione transalpina (2018-2019). In entrambe le occasioni, i suoi sogni di gloria sono stati spezzati proprio da Rafael Nadal. Il 2021 di Dominic non è dei migliori, soprattutto per sofferenze personali che poco hanno a vedere con il campo. I risultati, di conseguenza, non stanno arrivando. Saprà sorprenderci tutti riprendendosi la scena in grande stile?

ANDREY RUBLEV

Andrej Rublev, russo classe’98, rappresenta una vera e propria incognita, in quanto sulla terra rossa, finora, non è stato capace di confermare la crescita dimostrata sul cemento a inizio anno. Anche nella finale ottenuta a Montecarlo è stato spazzato via agevolmente da Tsitsipas. Un suo exploit a Parigi provocherebbe, forse, lo stupore maggiore.

JANNIK SINNER

Jannik Sinner, talento nostrano non ancora ventenne, sarà la scheggia impazzita del torneo. Si presenterà in Francia da numero 19 della classifica, ma ben sappiamo che vale molto di più. Per quanto riguarda l’altoatesino, meglio non fare previsioni ma solo un grosso “in bocca al lupo”. Tra qualche giorno sapremo se avrà regalato all’Italia un’altra bellissima favola.

DOVE VEDERE IL ROLAND GARROS 2021 IN TV E STREAMING

Per vedere in diretta televisiva tutte le partite del Roland Garros occorre essere abbonato al canale di Eurosport, che trasmette le partite sia su Eurosport 1 che su Eurosport 2. Invece, la diretta streaming sarà fruibile su Eurosport Player e Discovery+. La diretta streaming è usufruibile anche su DAZN che come sempre trasmette in diretta i canali di Eurosport. Finestre sul torneo sono garantite dalla tv gratuita Supertennis, dedicata a questo sport e in onda sul canale 64 del digitale terrestre e in streaming sul sito dell’emittente.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!


>>> Guida: Le migliori 10 racchette del 2021, per ogni livello ed età

Share.

Leave A Reply