Roland Garros, tutto facile per Berrettini: il terzo turno è in tasca

0

Tutto facile al secondo turno del Roland Garros per Matteo Berrettini: eliminato Federico Coria. Il tennista romano si è imposto con il risultato di 63 63 62. Al prossimo turno se la vedrà con il vincente della sfida tra Kwon Soon e Andreas Seppi.

La partita

Partita che inizia in maniera perfetta per Matteo che domina letteralmente il primo set. Il romano non concede una singola palla break, mentre riesce a strappare il servizio all’avversario nel gioco di apertura. Il risultato rimane invariato fino al nono game, quando Berrettini breakka di nuovo Coria e fissa il punteggio sul 63.

Il secondo parziale è molto più complicato, con l’argentino che si difende e riesce a creare pericoli al nostro talento. Berrettini è costretto ad annullare due palle break nel terzo gioco, dopo non averne sfruttata una nel game precedente. La gara si fa dura, Coria gioca bene e non molla un colpo. Grazie a una grande pazienza e all’utilizzo della palla corta, Matteo riesce a strappare il servizio nell’ottavo gioco e a chiudere così per 63.

Il terzo set si apre con un break in favore di Matteo che sposta da subito l’inerzia del parziale. L’argentino alza ufficialmente bandiera bianca, cedendo il servizio anche nel quinto e nel settimo gioco (nonostante il primo break portato a casa nel turno di servizio di Berrettini). Matteo va a servire e porta a casa il set per 62 senza ulteriori rischi.

Al prossimo turno se la vedrà col vincente della sfida tra Kwon e Seppi.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>>> Guida: Le migliori 10 racchette del 2021, per ogni livello ed età

Share.

Leave A Reply