Sinner mette Nadal nel mirino: lunedì una giornata storica per il tennis italiano

0

“Ci conosciamo bene, conosciamo i nostri punti deboli. Tre set su cinque è una storia diversa. Peseranno tante situazioni dove Nadal ti porta nello stress, sarà una partita intensa e dura. C’ho giocato due volte e ne ho perse due su due, ma ci provo: proverò a fare meglio, a cambiare qualcosa e vediamo cosa succede“.

Lo ha detto Jannik Sinner ai microfoni di Eurosport al termine del match vinto in occasione del terzo turno del Roland Garros contro Mikael Ymer. Una vittoria che gli ha consentito di raggiungere, per il secondo anno di fila, gli ottavi di finale dello Slam parigino. E ancora una volta, come l’anno scorso ai quarti, sulla sua strada si materializzerà il numero uno in assoluto sulla terra battuta, Rafael Nadal.

L’appuntamento è per lunedì, una giornata che si preannuncia spettacolare per il tennis italiano. Oltre a Sinner-Nadal, ci sarà anche il match tra Lorenzo Musetti e Novak Djokovic e, forse, tra Matteo Berrettini e Roger Federer.

“Oggi ho guardato Lorenzo giocare, con Nole sarà una partita molto interessante, credo che gli potrà dare molto fastidio con il suo gioco, con la sua varietà di colpi, con il suo talento. E poi c’è Matteo, che ha già dimostrato di stare a pieno titolo in top-10. Spero che anche lui possa passare il turno e giocarsela con Roger. Se fosse così lunedì sarebbe una giornata storica per il tennis italiano”.

Sinner batte Ymer in tre set – Gli highlights

>> Consulta il nostro Ranking Atp Live

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>>> Guida: Le migliori 10 racchette del 2021, per ogni livello ed età

Share.

Leave A Reply