I dieci tennisti più anziani campioni al Roland Garros (e dove può piazzarsi Djokovic)

0

E’ uno dei pochi record che ancora manca a Rafael Nadal, almeno per ora. Quando parliamo dei tennisti più anziani che hanno sollevato la Coppa dei Moschettieri, in cima alla classifica non c’è il maiorchino tredici volte campione a Parigi, ma un altro spagnolo, Andres Gimeno, che nel 1972 ha vinto il Roland Garros all’età di 34 anni, nove mesi e 19 giorni.

In questo caso Nadal arriva appena dopo. Con la vittoria arrivata nel settembre 2020, infatti, Rafa è diventato il secondo giocatore più anziano a trionfare nella capitale francese, esattamente all’età di 34 anni, tre mesi e 25 giorni.

Se pensiamo che il numero tre del mondo è stato anche il quarto giocatore più giovane di sempre a vincere il Roland Garros – a poco più di 19 anni, nel 2005 – allora capiamo, una volta di più, la grandezza del personaggio e del campione.

Dietro Gimeno e Nadal, completa il podio dei più “attempati” trionfatori a Parigi l’australiano Ken Rosewall, che vinse nel 1968 a 33 anni, sei mesi e 25 giorni. Dietro di lui completano la top-10, nell’ordine, Rod Laver, l’ecuadoriano Andres Gomez, Stan Wawrinka, Andre Agassi, Novak Djokovic, Roger Federer e Thomas Muster. Se Novak Djokovic, che ha compiuto 34 anni da qualche giorno, dovesse riuscire nell’impresa di vincere quest’anno, si andrebbe a piazzare in terza posizione.


Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>>> Guida: Le migliori 10 racchette del 2021, per ogni livello ed età

Share.

Leave A Reply