Sinner prima a lezione da Murray, poi battuto in campo dal suo “erede”

0

Comincia male l’avventura sull’erba di Jannik Sinner. Il 19enne altoatesino è stato battuto in due set dal coetaneo Jack Draper, numero 309 del mondo, al primo turno dell’Atp 500 del Queen’s, unico torneo preparatorio in vista di Wimbledon in programma per il talento italiano.

Una sconfitta difficile da spiegare per la testa di serie numero tre. Sinner ha infatti cominciato benissimo, portandosi subito sul 4-0 nel primo set. Il quinto gioco della prima frazione è quello che di fatto cambia la partita. O meglio, che fa capire che una partita ci sarà, eccome se ci sarà. Sinner spreca e Draper ne approfitta per ridurre le distanze.

Da questo momento in poi le poche certezze accumulate da Sinner crollano, mentre il giovane mancino britannico esce dal torpore e trova sempre più campo e sempre più soluzioni, facendo vedere di essere un ottimo interprete di questa superficie e di avere una classifica potenziale molto più lusinghiera di quella che ha in questo momento.

E così quello che per molti è il più grande talento del tennis inglese recupera due break e costringe Jannik al tie-break. Qui l’italiano fa harakiri, spreca due set point e cede la frazione all’avversario. Sinner è nervoso, il feeling con l’erba non sembra essere scattato e fioccano gli errori non forzati.

Nel secondo set regge l’equilibrio fino al settimo gioco, quando Sinner, nonostante un atteggiamento troppo timido, riesce a strappare un turno di servizio all’avversario. Sembra il preludio ad una possibile vittoria del set dell’italiano, ma sul più bello Jannik cede di nuovo e subisce il controbreak. Si va di nuovo al tie-break e ancora una volta ha la meglio il britannico.

Brutta doccia fredda per Sinner, che in mattinata si era allenato proprio con Sir Andy Murray. L’amore tra Jannik e l’erba non è sbocciato, almeno per il momento.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply