Berrettini sempre più a suo agio sull’erba del Queen’s, Evans si arrende

0

Dopo quasi un’intera giornata in attesa di scendere in campo, in un Queen’s Club bagnato fin dal mattino da una persistente pioggia londinese, Matteo Berrettini nel tardo pomeriggio inglese ha fatto quello che ormai ci sta abituando a fare: semplicemente, ha vinto.

Senza strafare, ma con la regolarità e le certezze del campione, ha sconfitto in due set il padrone di casa Daniel Evans, numero 25 del mondo, e si è qualificato per la semifinale dell’Atp 500 britannico.

Dopo un primo set ricco di emozioni (e di palle break salvate da Evans), concluso da Berrettini al tie-break in recupero, la seconda frazione ha visto il numero nove del mondo dominare i propri turni di servizio per piazzare la zampata nell’ottavo gioco, centrare un break a zero e chiudere alla grande con un 6-3 meritato.

Si tratta della seconda semifinale in un Atp 500 sull’erba per Matteo, dopo quella raggiunta a Halle nel 2019. Allora perse con David Goffin, questa volta, da testa di serie numero uno, se la vedrà contro Alex De Minaur, che ha eliminato Marin Cilic in tre set.

Anche questa volta partirà con i favori del pronostico, anche se ovviamente il livello continua a salire. Ma con un Berrettini in queste condizioni, davvero nulla è precluso.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>>> Guida: Le migliori 10 racchette del 2021, per ogni livello ed età

 

Share.

Leave A Reply