Tutto su Felix Auger-Aliassime. Il prossimo avversario di Berrettini ai raggi X

0

Manca poco all’attesissimo quarto di finale di Wimbledon 2021 che vedrà protagonisti Matteo Berrettini e Felix Auger-Aliassime. Stiamo parlando rispettivamente di un top-10 e un top-20 del ranking Atp, per cui la sfida si preannuncia di altissimo livello.

Ora, se dell’azzurro conosciamo già tutto, andiamo a scoprire chi è il giovane tennista canadese.

Il background

Felix Auger-Aliassime nasce a Montreal l’8 agosto del 2000. Figlio di padre togolese e madre canadese, sceglie la racchetta all’età di quattro anni. Passione ereditata da papà Sam, maestro di tennis che nel 1996 aveva lasciato il poverissimo stato dell’Africa occidentale con la speranza di regalare un futuro migliore alla sua famiglia.

Cresciuto a L’Ancienne-Lorette, in un quartiere di periferia nei pressi dell’aeroporto di Quebec City, Félix inizia ad allenarsi all’Académie de Tennis Hérisset-Bordeleau per poi passare al National Tennis Centre di Montreal, fucina di numerosi talenti tra cui Milos Raonic ed Eugenie Bouchard.

Qui da subito sfoggio delle sue grandi qualità, mostrando soprattutto grande prestanza fisica. Quest’ultima dote lo porta spesso a confrontarsi con giocatori più grandi di lui. Il ragazzo è un predestinato, lo suggeriscono la prima vittoria di un match Challenger ad appena quattordici anni e il trionfo agli Us Open Juniores nel 2016. In men che non si dica, Felix diventa Auger-Aliassime.

Palmarés

Nonostante il suo percorso nella serie cadetta del tennis sia stato molto breve, Auger-Aliassime ha conquistato ben quattro titoli Challenger. In Atp ancora non vanta alcun trofeo, ma è arrivato otto volte nell’ultimo atto di un torneo perdendo a Rio de Janeiro da Laslo Djere (2019), a Lione da Benoit Paire (2019), a Stoccarda da Matteo Berrettini (2019), a Rotterdam da Gael Monfils (2020), a Marsiglia da Stefanos Tsitsipas (2020), a Colonia da Alexander Zverev (2020), a Melbourne da Daniel Evans (2021) e infine a Stoccarda da Marin Cilic (qualche giorno fa).

Il dato più interessante, però, è che delle otto finale disputate quattro sono sul cemento, due sull’erba e due sulla terra rossa. Ciò a sottolineare la versatilità e l’universalità del giocatore, che riesce ad esprimere un ottimo tennis su qualsiasi superficie.

Caratteristiche

Felix Auger-Aliassime attualmente ha vent’anni, è alto 1.93 m e pesa 88 kg. È destrorso, gioca un rovescio a due mani ed è allenato da Frederic Fontang e Toni Nadal (zio di Rafa Nadal).

Il canadese ha un servizio abbastanza incisivo, non si fa pregare quando c’è da prendere iniziativa e possiede un’eccellente capacità di leggere tatticamente il match. Dispone di fondamentali piuttosto equilibrati, anche se è il diritto che gli permette di mettere a segno più colpi vincenti. La specialità della casa, infatti, è proprio il diritto a sventaglio. Anche col rovescio, tuttavia, è in grado di far male all’avversario.

Curiosità

– È nato lo stesso giorno di Roger Federer, ma i suoi idoli sono Tsonga e Monfils.
– Si dice che alla prima partita persa sia scoppiato in lacrime perché capì che essere battuti significasse lasciare il campo e non giocare più.
– All’età di 18 anni, il 27 maggio 2019, è diventato il giocatore più giovane nella Top 25 (da Hewitt 18 anni, il 13 dicembre 1999).
– Ha ottenuto cinque finali Atp da teenager, diventando per il più giovane cinque volte finalista (da Nadal nel 2004-05).
– È diventato il più giovane finalista ATP 500 nella storia a Rio de Janeiro 2019 (dal 2009).
– Si è qualificato e ha vinto sette partite a Miami 2019 per diventare il più giovane semifinalista nella storia del torneo (dal 1985).
– Ha vinto la sua prima finale di doppio all’ATP Masters 1000 Paris 2020 con Hurkacz.
– Gli piace suonare il pianoforte e sarebbe un artista se non fosse un tennista.

Testa a testa, Berrettini vs Auger-Aliassime è ormai un “evergreen”

L’unico precedente tra Matteo Berrettini e Felix Auger Aliassime risale alla finale sul verde di Stoccarda nel 2019. L’azzurro vinse la competizione tedesca, battendo il canadese in due set. Il primo si concluse sul 6-4, mentre il secondo dopo una durissima lotta al tiebreak (13-11).

Le ultime dichiarazioni di Auger-Aliassime: felice di nome e di fatto… fino a prova contraria

“Felice di giocare con Matteo, è un amico”, ha detto subito dopo aver sconfitto Alexander Zverev… Chissà se la penserà ancora allo stesso modo dopo la partita.

Le quote del match: Berrettini favorito

Vittoria Berrettini: quota 1.30
Vittoria Auger-Aliassime quota 3.30

Vittoria Berrettini 3-0: quota 2.55
Vittoria Berrettini 3-1: quota 3.47
Vittoria Berrettini 3-2: quota 5.22
Vittoria Auger-Aliassime 3-0: quota 10.10
Vittoria Auger-Aliassime 3-1: quota 8.36
Vittoria Auger-Aliassime 3-2: quota 9.07

Numero di set a prescindere dal vincitore: 3) quota 2.21; 4) quota 2.68; 5) quota 3.64

Dove vedere Wimbledon 2021 in tv e streaming

Sky avrà l’esclusiva su Wimbledon fino all’anno 2022. In accordo con Sky, Super tennis trasmetterà una partita per ogni giorno del torneo. Sarà, inoltre, possibile vedere i match in streaming sulla piattaforma di Sky go.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

>>> Guida: Tutto quello che serve ai vostri piccoli per giocare a tennis

Share.

Leave A Reply