Il signore degli anelli fulmina Sinner “Mi ha molto deluso”

1

Jury Chechi, il signore degli anelli italiano, in una recente intervista a Il Foglio ha attaccato duramente Jannik Sinner, dichiarando: “Mi ha molto deluso”. Il giovane italiano, infatti, ha preferito prepararsi ai prossimi tornei e non partecipare all’Olimpiade.

L’Olimpiade come traguardo

Jury Chechi, vera icona dello sport italiano e medaglia d’oro alle Olimpiadi di Atlanta 1996, ha speso parole dure per il rifiuto di Sinner. Le Olimpiadi, secondo il campione, sono il massimo per un atleta e non si può preferire la preparazione ad altri tornei ad un evento così importante.

Non lo conosco personalmente, ma questa sua decisione mi ha molto deluso. Ognuno è ovviamente libero di fare ciò che vuole, ma secondo me è un grande errore. Io non rinuncerei mai a partecipare ad un’Olimpiade per prepararmi meglio a un altro impegno agonistico.

I Giochi sono il massimo, parteciparvi è bellissimo, è sempre la gara più emozionante di tutte”.

La chiosa finale sulla sua vittoria ad Atlanta:

Ero preparatissimo, concentrato, consapevole, ma prima di salire in pedana ero molto teso, basta un attimo a gettare quattro anni di lavoro e fatica. Riuscii a fare una cosa molto difficile, cancellai la paura e decisi di affrontare la sfida con serenità. Detto così sembra facile, ma vi assicuro che non lo è”.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!


>>> Guida: Le migliori 10 racchette del 2021, per ogni livello ed età

Share.

1 commento

  1. Lasciate in pace Sinner! Sempre pronti a pontificare e criticare salvo poi salire sul carro dei vincitori.
    Sinner sta attraversando un momento difficile e fa benissimo a restare a casa e lavorare sodo. Andare a Tokyo per fare numero sapendo di non essere in forma non aveva senso. Non capire l’enorme differenza tra Tennis e Anelli per quanto riguarda le Olimpiadi è solo da ignoranti. Senza le Olimpiadi alcuni sport, purtroppo, quasi non esistono. Per il tennis non è così. Fatevene una ragione. Tirare in ballo la patria e ammiccare al fatto che lui è altoatesino è ignobile: vergogna.

Leave A Reply