Il preparatore atletico di Federer svela il segreto della sua longevità

0

In una recente intervista per La Nación, Paul Dorochenko, preparatore atletico di Roger Federer, ha svelato il segreto della longevità dello svizzero. Il giusto bilanciamento tra tour professionistico e famiglia è la chiave dei successi a 40 anni.

L’intervista

Roger Federer è tornato in campo dopo una lunga assenza e, nonostante l’età, è riuscito a raggiungere i quarti di finale ad un torneo importante come Wimbledon. Molto spesso viene tralasciato l’aspetto atletico e la preparazione fisica di Federer, chiave fondamentale dei suoi successi e della sua longevità.

In una recente intervista, il suo preparatore atletico, Paul Dorochenko, ha voluto raccontare i segreti dello svizzero sul piano atletico ed emotivo.

Roger è in perfetta forma per due ragioni. La prima è relativa solamente a lui. È una persona che ha dedicato l’intera vita al tennis e il circuito è il suo mondo, la sua famiglia. Lui si sente a casa. Per i giocatori, gli allenatori e i preparatori atletici viaggiare è uno sforzo pazzesco. Sei lontano dalla tua famiglia, ogni settimana sei in un nuovo hotel, un nuovo letto, devi incontrate nuove persone. È uno sforzo. Quando ti trovi ad affrontare un viaggio lungo sei o sette settimane, con altre lingue, altre mentalità… è molto faticoso.

La seconda ragione è la mentalità. Ciò che fa smettere i giocatori è lo sforzo mentale, oltre che fisico. Lui ha il vantaggio di potersi permettere di far viaggiare la famiglia con lui ogni volta che vuole e quando lo vedi negli spogliatoi è sempre felice. Al contrario di altri giocatori, lui sta veramente bene nel mondo del tennis”.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply