Guida completa al Masters 1000 di Cincinnati, in campo tutti i top player italiani

0

Terminata la parentesi di Toronto, che ha visto trionfare Daniil Medvedev, è il momento di un altro Masters 1000: il torneo di Cincinnati. Quattro gli italiani in gara al Western & Southern Open: Matteo Berrettini, Jannik Sinner, Fabio Fognini e Lorenzo Sonego. I primi due, forti della propria posizione nel ranking Atp, si presentano in Ohio da teste di serie. Andiamo a scoprire di più!

LE TESTE DI SERIE DI CINCINNATI

1) Medvedev; 2) Tsitsipas; 3) Zverev; 4) Rublev; 5) Berrettini; 6) Shapovalov; 7) Carreno Busta; 8) Ruud; 9) Hurkacz; 10) Schwartzman; 11) Sinner; 12) Auger-Aliassime; 13) Bautista; 14) de Minaur; 15) Goffin; 16) Garin.

IL PRIMO TURNO DEGLI ITALIANI

Matteo Berrettini, numero uno azzurro, usufruirà di un bye al primo turno. Ai sedicesimi se la vedrà con il vincente della sfida tra Fritz e Ramos. Su questa superficie, è sicuramente più temibile l’americano, che ha vinto 5 titoli sul cemento nella categoria Challenger. Sinner, invece, pur essendo testa di serie, sarà subito protagonista ai trentaduesimi contro l’argentino Delbonis, noto terraiolo. In questo caso, Jannik parte con i favori del pronostico. Poi c’è Fabio Fognini, il quale affronterà Basilashvili, tennista georgiano che, se in giornata, può dar fastidio a chiunque. Infine, Lorenzo Sonego sarà al cospetto di Alcaraz, giovane stella in ascesa del tennis mondiale.

SINNER VS DELBONIS

Nessun precedente tra i due fino ad ora. Come si diceva, l’altoatesino è nettamente favorito. La vittoria di Jannik, infatti, è quotata tra l’1.13 e l’1.14. Il colpaccio di Delbonis, invece, tra il 5.47 e il 6.

FOGNINI VS BASILASHVILI

Zero testa a testa fino ad oggi anche in questo caso. Si prevede un incontro equilibrato, con Basilashvili un pelo favorito sul vecchio lupo armese. Il successo del georgiano è quotato tra l’1.81 e l’1.90, mentre quello del ligure tra l’1.89 e l’1.95.

SONEGO VS ALCARAZ

Pure il torinese e lo spagnolo non si sono mai affrontati in passato. Difficile dire chi potrebbe avere la meglio, dipenderà molto dal sentimento di rivalsa di Lorenzo e dalla voglia di affermarsi del diciottenne iberico.

GLI OTTAVI TEORICI

Medvedev vs Bautista
Hurkacz vs Carreno Busta
Rublev vs de Minaur
Sinner vs Shapovalov
Ruud vs Schwartzman
Fognini vs Zverev
Berrettini vs Auger-Aliassime
Sonego vs Tsitsipas

IL TABELLONE COMPLETO

Medvedev bye
(WC) Nakashima – (WC) McDonald
Bublik vs Giron
Dimitrov vs Bautista Agut

Hurkacz vs Davidovich Fokina
Gasquet vs (WC) Murray
Millman vs Struff
Carreno Busta bye

Rublev bye
Karatsev vs Cilic
Lajovic vs Monfils
Krajinovic vs de Minaur

Sinner vs Delbonis
Isner vs Norrie
Paire vs Kecmanovic (5-7; 6-3; 6-2)
Shapovalov bye

Ruud bye
Opelka vs Moutet
(WC) Tiafoe vs Humbert
Evans vs Schwartzman

Goffin vs Pella (3-6, 3-6)
Fognini vs Basilashvili
Nishioka vs Harris
Zverev bye

Berrettini bye
Fritz vs Ramos
Anderson vs Khachanov
Fucsovics vs Auger Aliassime

Garin vs Paul
Sonego vs Alcaraz
Korda vs Djere
Tsitsipas bye

LE ASPETTATIVE

Matteo Berrettini – Proprio come era avvenuto nel 2019, quando rientrò sul cemento americano dopo un mese di stop per un infortunio alla caviglia, il venticinquenne romano riprenderà il suo cammino dal torneo di Cincinnati. All’epoca non andò tanto bene dal momento che fu estromesso al primo turno dall’argentino Londero. Stavolta, invece, il talento azzurro, sull’onda emotiva di un 2021 da sogno, potrebbe davvero ambire a mettere in bacheca il primo 1000 in carriera. Questo anche e soprattutto alla luce dei forfait di giocatori del calibro di Novak Djokovic, Rafa Nadal, Roger Federer, ecc. Bisognerà soltanto capire quanto avrà intenzione di forzare il suo fisico in vista degli US Open.

Jannik Sinner – Dopo il grande trionfo a Washington e il successivo tonfo a Toronto, Cincinnati ci dirà molto di più sull’attuale livello di Jannik Sinner. La delusione nella parentesi canadese è ampiamente giustificata dagli sforzi compiuti nella campitale statunitense, ma ora è il momento della prova del nove. Quella del dieci, ovviamente, avrà luogo a Flushing Meadows.

Fabio Fognini – Il vecchio lupo armese, come ben sappiamo, rientra tra quei tennisti che, se in giornata, possono battere chiunque. I Masters 1000 sono da sempre uno scenario sul quale Fabio ha dato il meglio di sé. Anche se appare improbabile un suo exploit a Cincinnati, occhio al massimo esponente della vecchia guardia!

Lorenzo Sonego – Male al primo turno dei Rogers, Lorenzo sarà a Cincinnati per il riscatto. In realtà, il torinese è già da un po’ di tempo che sembra lontano dal suo tennis migliore nonostante gli ottavi a Wimbledon e la finale ad Eastbourne. Se è vero che la terra battuta è il suo habitat naturale, è anche vero che per entrare in top-20 (o restare in top-25) sarà necessario lavorare di più sulle altre superfici, soprattutto sul cemento, palcoscenico di gran parte della stagione. Chissà che non l’abbia già fatto e che non ci stupirà nelle prossime settimane.

DOVE VEDERE L’ATP MASTERS 1000 DI CINCINNATI IN TV E STREAMING

Il torneo sul cemento americano si potrà seguire sui canali Sky Sport Uno (ch. 201 e 472-482 del digitale terrestre), Sky Sport Arena (ch. 204) e Sky Sport Tennis (ch.205). Per gli abbonati di Sky tutti i match saranno a disposizione tramite Sky Go anche sui dispositivi mobili come smartphone e tablet, scaricabile sui principali market store e riservata ai titolari di abbonamento; in streaming il torneo sarà disponibile anche sull’app di Now TV previo abbonamento. Inoltre verrà trasmesso un match al giorno in differita su SuperTennis (canale 212 Sky e canale 64 digitale terrestre) e in streaming su SuperTenniX.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply