Cincinnati, poker italiano al debutto. Oggi tocca ancora a Sinner, Sonego e Fognini

0

Il “dream team” italiano colpisce anche a Cincinnati. Tutti e quattro gli azzurri impegnati nel Masters 1000 americano – che poi sono i quattro azzurri con il miglior ranking, tutti i in top-40 – hanno vinto la loro partita d’esordio.

Fabio Fognini ha sconfitto Nikoloz Basilashvili, Jannik Sinner bene contro Federico Delbonis, Matteo Berrettini (al rientro) ha sofferto un po’ ma è riuscito a venire a capo del match contro Albert Ramos e Lorenzo Sonego ha vinto alla grande il suo incontro che lo vedeva contrapposto al baby fenomeno spagnolo Carlos Alcaraz.

Con Berrettini in attesa di capire quale sarà il suo avversario al terzo turno tra Felix Auger-Aliassime e Karen Khachanov, oggi gli altri tre italiani proveranno a raggiungerlo agli ottavi di finale (Matteo al primo turno ha usufruito di un bye essendo testa di serie numero 5).

Il primo a scendere in campo sarà Fabio Fognini, impegnato contro l’argentino Guido Pella. Sulla carta Fabio parte favorito, anche perché Pella è da tempo entrato in una profonda crisi di risultati e il cemento non è la sua superficie. Però attenzione, perché al primo turno ha inaspettatamente sconfitto in due set David Goffin. Appuntamento alle 17,30 secondo il programma di giornata.

Alle 19,30 sarà la volta di Jannik Sinner, impegnato in un vero e proprio scontro generazionale con John Isner, di sedici anni più anziano di lui. In questo caso il pronostico è più difficile, dato che “Long John” sta vivendo una seconda giovinezza, ha appena superato il clamoroso record di 13mila ace in carriera e viene dalla semifinale di Toronto.

Alle 20,30 Lorenzo Sonego se la vedrà con un altro americano, Tommy Paul. Sicuramente meno ostico di Isner, il classe 1997 di Miami ha affrontato però una sola volta Sonego, sconfiggendolo sul cemento indoor di Rotterdam, per cui è un cliente tutt’altro che da sottovalutare per il numero 27 del mondo.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply