Berrettini rientra bene a Cincinnati: “Era importante partire col piede giusto”

0

Matteo Berrettini ha vinto, soffrendo, la sua prima partita dopo la finale di Wimbledon. Il romano ha superato l’ostico Ramos Vinolas per 67(5) 63 75, dimostrando una buona forma nonostante le settimane fermo e l’infortunio subito.

“Mi sento bene, la gamba sta bene, sta meglio. Purtroppo non sono riuscito a recuperare in fretta né per le Olimpiadi né per Toronto e mi sono dovuto fermare. Però adesso sono contento di essere qui, mi sento in forma. Voglio fare bene per poi arrivare molto carico agli US Open”.

Aggiunge Berrettini: “Sicuramente è uno dei tornei più importanti della stagione, soprattutto perché arriva prima di un grande slam. A me fare bene qui darebbe tanta fiducia per poi arrivare a New York pronto. Tornare da un infortunio non è mai facile, quindi credo che per me sia importante partire con il piede giusto. So che sarà molto difficile, però ho dalla mia tanta fiducia che mi sono costruito nel tempo”.

Al terzo turno lo attende il vincitore del match tra Felix Auger-Aliassime e Karen Khachanov: comunque vada, un cliente tosto. Forza Matteo, torna a farci sognare con te.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply