Emma Raducanu fa la storia del tennis e scala 127 posizioni del ranking mondiale

0

“Ha fatto la storia”: spesso si tende, retoricamente, ad abusare di questa espressione, specialmente in ambito sportivo. Questa volta, però, la frase ci sta tutta. Perché a 18 anni, 9 mesi e 28 giorni Emma Raducanu ha fatto davvero la storia.

La teenager nata il 13 novembre del 2002 a Toronto da padre rumeno e mamma cinese e cresciuta nel Regno Unito ha completato nella notte italiana tra sabato 11 e domenica 12 settembre il suo capolavoro, trionfando agli US Open in una finale da favola contro l’altra ragazza fenomenale sbocciata a New York, la canadese (non a caso) Leylah Fernandez, solo di qualche mese più “anziana” di lei.

Due storie simili quelle di Emma e Leylah, a cominciare dalla biografia. Anche la Fernandez, padre ecuadoriano e mamma filippina, è una “figlia del mondo”. Le due hanno messo in scena uno spettacolo impressionante per tutto il torneo, ma alla fine a trionfare, con merito, è stata la britannica, con un netto, almeno nel punteggio, 6-4, 6-3 in un’ora e 51 minuti. Ci sentiamo di unirci a quanto scritto nella notte da Andy Roddick: “Queste due ragazze sono un dono per il tennis”.

Raducanu b. Fernandez 6-4, 6-3 – Highlights Video

Con questa vittoria, dicevamo, Emma entra a pieno titolo nella storia del tennis: si tratta infatti del primo trionfo, a livello Slam sia maschile che femminile, di una tennista che arriva dalle qualificazioni. E il tutto condito da un altro record: nessun set concesso alle avversarie, un filotto di venti frazioni vinte consecutivamente. Incredibile.

Per Raducanu un balzo clamoroso nel ranking. Anche Fernandez vola

Emma Raducanu all’inizio di giugno era la giocatrice numero 366 al mondo. In bacheca aveva un trofeo, il W25 di Pune 2019. Wild card a Wimbledon e capace di spingersi fino agli ottavi di finale. Poi è arrivata, inaspettata e spettacolare, la cavalcata agli US Open.

All’inizio del torneo la britannica era numero 150 del mondo, da lunedì sarà numero 23: un balzo di ben 127 posizioni che la fa entrare pienamente nell’olimpo del tennis mondiale. Anche per Leylah Fernandez arriva l’ingresso in top-30, alla numero 28, con un volo di ben 45 posizioni in avanti.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply