L’ex campione ne è certo: l’era dei Big Three è finita

0

L’ex campione di doppio australiano, Todd Woodbridge, in una recente intervista, ha affermato che, con la vittoria di Daniil Medvedev a New York, l’era dei Big3 può dirsi finita. Ha, però, aggiunto che Nole potrebbe ancora vincere uno o due slam.

Le parole dell’esperto

Dopo una carriera di tutto rispetto da doppista, Todd Woodbridge è diventato una delle voci di Nine Network. L’australiano si è detto convinto di aver assistito a Flushing Meadows ad un cambio della guardia al vertice del tennis mondiale. La vittoria di Medvedev, infatti, ha dimostrato ai giocatori della Next Gen che possono battere i Big3 anche in una finale slam.

Nello sport le cose cambiano molto velocemente: ci sono sempre nuove storie e nuovi drammi da raccontare. Questo torneo credo che possa essere una svolta nel mondo del tennis. Le cose adesso iniziano a muoversi in maniera completamente diversa da prima. Mi sento che l’era dei Big3 sia finita.

Novak può ancora vincere due o tre slam, ma credo che i ragazzi della Next Gen ora si possano iniziare a sentire dei potenziali vincitori di major. Medvedev, dopo l’esperienza di due finali perse, ci è riuscito.

Djokovic potrebbe giocare, in ogni caso, un ottimo Australian Open. Se le cose continuano ad andare nella normalità, giocherà un grande torneo a Melbourne. Se succederà il contrario, i dubbi cominceranno ad assalirlo”.

Djokovic competerà a Melbourne in cerca del decimo slam in Australia.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply