Com’è andato l’esordio di Matteo Berrettini alla Laver Cup

0

C’era tanta attesa per l’esordio di Matteo Berrettini alla Laver Cup in corso di svolgimento a Boston. D’altronde si trattava del secondo italiano in assoluto, dopo Fabio Fognini, a prendere parte alla competizione che, lo ricordiamo, vede contrapposte le due selezioni di tennisti europei e non europei, guidate rispettivamente da Bjorn Borg e John McEnroe.

Ebbene, il debutto del numero sette del mondo non ha deluso le attese. Matteo ha giocato sia in singolare che in doppio, con esito diverso. Nel match contro Felix Auger-Aliassime ha vinto due set a uno, nel partita di doppio, in tandem con Alexander Zverev, ha perso con lo stesso punteggio contro la coppia nordamericana composta da John Isner e Denis Shapovalov.

Berrettini vince un super match contro Auger-Aliassime

Emozioni a non finire nel match contro il suo amico Felix, a dimostrazione del fatto che la Laver Cup è tutto tranne che una semplice esibizione e che, anzi, i giocatori ci mettono cuore, impegno e passione per portare a casa le partite. Un match complicatissimo, interpretato benissimo dal canadese, che riesce a portare a casa al tie-break – meritatamente – un combattuto primo set.

Berrettini non sembra al meglio, il dritto non è la solita sentenza e Auger-Aliassime trova le soluzioni giuste, sbaglia pochissimo e copre il campo come pochi al mondo. Ma l’italiano è bravissimo a non mollare, ricostruire il suo tennis nel corso della partita, tessere la sua tela e trovare il break decisivo nel finale della seconda frazione. Il terzo set, nella formula della Laver, è un tie-break al 10 e il 25enne romano lo porta a casa con il punteggio di 10-8, a dimostrazione del grande equilibrio che ha regnato per tutto il match.

In doppio Berrettini-Zverev soccombono contro Isner-Shapovalov

Esito diverso, invece, nel match di doppio. La coppia Berrettini-Zverev non è rodatissima e si vede. Nonostante questa, però, gli europei riescono a portare a casa il primo set. Nel secondo, molto equilibrato, Isner e Shapovalov – coppia più affiatata – salgono in cattedra nel corso del tie-break, regalando il terzo e decisivo set al “resto del mondo”. Qui la resistenza di Matteo e Sascha si scioglie come neve al sole, come testimonia il clamoroso 10-1 finale per i nordamericani.

Dopo la prima giornata guida l’Europa

Alla fine della prima giornata di Laver Cup, l’Europa guida 3-1, avendo vinto tutti i match in singolare (oltre Berrettini contro Auger-Aliassime, anche Ruud contro Opelka e Rublev contro Schwartzman) e perso il match di doppio.

Dove vedere la Laver Cup in tv e streaming

Tutta la programmazione della Laver Cup sarà disponibile su Eurosport 1 (canale 210 della piattaforma Sky e su Dazn) e in live streaming su Eurospor Player, Timvision e Discovery+.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply