Meglio in campo o in studio? Andy Murray non ha dubbi sul futuro

0

In una recente intervista con Tennis Channel, Andy Murray ha rivelato i suoi piani per il futuro. Lo scozzese ha ammesso di preferire ancora il campo allo studio televisivo, dopo l’esperienza da commentatore poco esaltante a Wimbledon 2018.

Il futuro di Andy

Andy Murray sembra tornato in ottima forma nelle ultime settimane. È tutto iniziato con lo splendido primo turno agli US Open con Stefanos Tsitsipas e ora i risultati gli stanno dando ragione. A Indian Wells si è presentato, tra le polemiche, con una wild card, che ha sfruttato benissimo.

Sono arrivate, infatti, le vittorie con Adrian Mannarino e, a sorpresa, con la stella spagnola Carlos Alcaraz, dopo una battaglia di tre set. Andy, per la prima volta dal 2016, ha raggiunto il terzo turno in California e non ha sfigurato neppure contro il numero quattro del mondo e campione olimpico Alexander Zverev.

In una recente intervista con Tennis Channel, Murray ha voluto svelare i piani per il futuro, ricordando un episodio di qualche anno fa a Wimbledon.

Preferisco rimanere sul campo, allenando o aiutando i giovani rispetto a parlare in uno studio. A Wimbledon non mi sono sentito a mio agio e non mi è piaciuto fare il commentatore”.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply