Musetti lotta ma non basta, fuori al secondo turno a Parigi-Bercy

0

Niente da fare per Lorenzo Musetti a Parigi-Bercy: la corsa del 19enne carrarino si ferma al secondo turno del Masters 1000 francese, l’ultimo di stagione. Sul cemento indoor della periferia parigina il nostro tennista sbatte contro James Duckworth.

L’australiano vince in tre set (6-3, 3-6, 6-3) un match molto combattuto in cui anche Lorenzoi ha avuto le sue buone occasioni e ha mostrato di essere in ripresa dopo un periodo molto difficile per lui. Peccato non essere riuscito a sfruttare le due palle break con cui avrebbe potuto riaprire il match nella terza e decisiva frazione.

Entrato in tabellone da lucky looser, Musetti è stato comunque bravo ad eliminare al primo turno il serbo Laslo Djere. Per il numero 55 del mondo Duckworth si apre ora la porta degli ottavi di finale, dove attende di scoprire chi sarà il suo avversario tra Stefanos Tsitsipas e Alexei Popyrin.

Per Musetti, che conclude qui la sua stagione a livello Atp, è stato comunque un buon rodaggio in vista della Coppa Davis, per cui è stato convocato dal capitano Filippo Volandri, insieme a Matteo Berrettini, Jannik Sinner, Lorenzo Sonego e Fabio Fognini. Al momento, nel ranking Atp Live, Musetti è numero 57 del mondo e ha guadagnato ben dieci posizioni rispetto a lunedì.

>>> Guida: Le 10 migliori scarpe per giocare a tennis, per uomo, donna e bambini

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply