Ljubicic glaciale con l’organizzazione per Sinner-Alcaraz sul campo 1

1

Ivan Ljubicic, ex numero 3 del mondo e attuale coach di Roger Federer, ha voluto dire la sua sulla decisione di programmare la super sfida tra Jannik Sinner e Carlos Alcaraz sul campo1. A Parigi-Bercy, infatti, la sfida tra le due giovani promesse non sarà sul campo centrale.

Perché Sinner-Alcaraz sul campo1?

Oggi è il grande giorno: per la prima volta si affrontano nel circuito il nostro Jannik Sinner e Carlos Alcaraz, il presente e il futuro del tennis mondiale.

Jannik arriva all’incontro dopo una stagione a dir poco esaltante, con quattro titoli conquistati, la top10 e il sogno Finals a Torino più vivo che mai. Carlos, dal canto suo, non è da meno con il primo titolo vinto a Umag, i quarti di finale agli US Open e gli scalpi di giocatori come Stefanos Tsitsipas, Andy Murray e Matteo Berrettini.

Il match sarà senza dubbio esaltante e tutti gli appassionati e gli addetti ai lavori non aspettano altro che vederli in azione.

C’è, però, un piccolo particolare che salta all’occhio: l’incontro è in programmazione sul campo1 e non sul centrale. Una decisione a dir poco strana visto l’impatto mediatico e l’interesse intorno ai due ragazzi.

Ivan Ljubicic, allenatore di Roger Federer, ha commentato la notizia su Twitter, lasciando trasparire la sua perplessità sulla decisione.

Sinner-Alcaraz sul campo1 domani… anche no”.

Chi giocherà sul centrale?

Ci siamo quindi chiesti chi sarà a giocare sul campo centrale invece dei due ragazzi. L’organizzazione francese (molto patriottica ci verrebbe da dire) ha deciso di lasciare il campo più importante per il derby transalpino tra Gaël Monfils e Adrian Mannarino.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

1 commento

Leave A Reply