Sonego delude, Sinner fa il miracolo solo a metà: addio al sogno Davis

0

Alla fine è andata come tutti un po’ si aspettavano: dopo la sconfitta di Lorenzo Sonego nel primo singolare e la miracolosa vittoria in rimonta di Jannik Sinner nel secondo, è arrivata la sconfitta nel doppio contro la coppia croata formata da Mate Pavic e Nikola Metkic.

Nulla hanno potuto l’altoatesino e un altalenante Fabio Fognini al cospetto della coppia più forte del mondo, che ha vinto, tra le altre cose Wimbledon e i Giochi Olimpici. I croati hanno vinto in due set, tutto sommato in maniera abbastanza agevole, facendo prevalere la loro intesa e la loro esperienza, contro un Sinner forse un po’ stanco e sicuramente poco avvezzo al doppio. Il punteggio finale (6-3, 6-4) non lascia spazio a molte interpretazioni.

Alla fine, purtroppo, risulta decisiva l’inaspettata sconfitta di Sonego contro il numero 279 del mondo Borna Gojo. Una partita che il padrone di casa ha letteralmente buttato via contro un avversario decisamente inferiore di lui. Chi rischiava molto di più era Jannik Sinner, impegnato contro un “volpone” del calibro di Marin Cilic.

Il numero 10 del mondo è stato invece bravissimo ad incassare la sconfitta nel primo set, a salvare il secondo che sembrava ormai perso e a prendere il match nel terzo e decisivo set. Uno sforzo però reso vano dalla sconfitta in doppio, giunta a serata inoltrata.

A Madrid vola la Croazia, che si giocherà l’accesso alla finale contro la vincente del quarto di finale tra Serbia e Kazakistan.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

 

Share.

Leave A Reply