Nishikori su Sinner e Alcaraz: più Federer che Djokovic, ecco perché

0

In una recente intervista con il 46 volte campione slam di tennis in carrozzina, Shingo Kunieda, Kei Nishikori ha voluto parlare dei giovani del tour. Secondo il giapponese, stanno imparando molto sia da Novak Djokovic che da Roger Federer.

L’aggressività e la pazienza

Kei Nishikori, semifinalista agli US Open 2014 e uscito vincitore in cinque occasioni (su 31 tentativi) contro Novak Djokovic e Roger Federer, ha detto la sua sui giocatori della Next Gen. Il giapponese ha proprio messo a confronto le due correnti di pensiero principali: quella che si rifà al gioco del serbo e quella che si rifà al gioco dello svizzero.

Chi segue Djokovic tende a focalizzarsi sul calcolo delle probabilità, evita gli errori non forzati e gioca un tennis più sicuro. Cerca colpi in diagonale in fase difensiva. Mi viene da pensare a tennisti come Zverev e Medvedev, che giocano questo tennis e stanno letteralmente dominando il circuito negli ultimi tempi.

Allo stesso tempo, però, ci sono giocatori come Sinner e Alcaraz che giocano molto aggressivo, come Federer. Non tutti possono permettersi questo tipo di tennis.

Per quanto mi riguarda, è impossibile a quest’età provare a cambiare il mio gioco. L’unica cosa che posso fare è provare a migliorare le armi che ho già e giocare più rapidamente i miei colpi”.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply