Hamilton e quei dubbi in stile Federer. Cosa aspettarsi dal futuro?

0

Lewis Hamilton ha perso il mondiale di Formula1 all’ultimo giro del gran premio di Abu Dhabi. L’inglese, dopo essersi congratulato con il rivale Max Verstappen per la vittoria finale, ha lasciato trasparire dei dubbi sul futuro, proprio come Roger Federer qualche anno fa in Australia. A ricordare l’episodio è stato Max Webber, australiano ex pilota Red Bull.

I dubbi di Hamilton come quelli di Federer

Lewis Hamilton, in testa per 51 dei 58 giri dell’ultimo gran premio dell’anno, gustava il sorpasso storico su Michael Schumacher a quota otto titoli mondiali. L’inglese, però, ha dovuto fare i conti con una safety car inaspettata e un ultimo giro al cardiopalma prima di arrendersi al giovane rivale, Max Verstappen. Alla fine della corsa, Max Webber, ex pilota australiano della Red Bull, ha voluto fare un paragone tra le parole di Hamilton e quelle di Roger Federer dopo una partita agli Australian Open di qualche anno fa.

Sono sicuro che anche nella prossima stagione sarà una corsa a due tra Mercedes e Red Bull. Hamilton, non c’è dubbio, sarà sempre il favorito.

Cosa mi ha interessato del discorso finale? Mi ha ricordato molto le parole di Roger Federer alla fine di una partita agli Australian Open di qualche anno fa. Disse qualcosa come ‘Potremmo vederci l’anno prossimo’, lasciando molti dubbi a riguardo. Lewis ha fatto più o meno la stessa cosa, ha detto ‘Vedremo poi per il prossimo anno’. Chissà dove avrà la testa adesso”.

Queste, invece, le precise parole di Hamilton alla fine della gara.

Grandi congratulazioni a Max e alla sua squadra. Credo che abbiamo fatto un grande lavoro quest’anno. La mia squadra ha lavorato duramente durante tutta la stagione, che è stata una delle più difficili di sempre.

Abbiamo dato tutto e non abbiamo mai mollato, questo è l’importante. Mi sono sentito benissimo in macchina durante gli ultimi due mesi. Siamo ancora in fase di pandemia, l’unica cosa che mi auguro è che tutti stiano bene e possano passare un Natale con le proprie famiglie. Vedremo poi per il prossimo anno”.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply