L’analisi (perfetta) di Berrettini dopo la semifinale con Nadal

0
Matteo Berrettini ha analizzato la sconfitta in semifinale con Nadal in conferenza stampa.
All’inizio ero un po’ sfasato. Non è giusto poi nei confronti di Rafa dire che gli abbia regalato due set. Ho faticato ad entrare nel match, ma sinceramente non ricordo suoi errori gratuiti all’inizio. Non posso dire che sono scontento, questo è uno sport maledetto.
Non ho rimpianti per il mio tennis nel terzo e quarto set, è stata una grande battaglia, entrambi abbiamo gareggiato bene e messo su un buon spettacolo. I primi due set, però, non erano quello che mi aspettavo, né in termini di gioco né di atteggiamento.
Non so perché ero così, ma la mia mentalità non era giusta per una semifinale contro Rafa. Sono orgoglioso di essere stato in grado di reagire. Non so se avrei potuto vincere la partita anche se avessi giocato tutto il tempo come ho fatto negli ultimi due set.
Sapevo che l’esperienza di Rafa poteva essere decisiva in una partita come questa.
All’inizio ho faticato a trovare il mio ritmo perché era la prima volta che giocavo con il tetto chiuso e mi ci è voluto un po’ per abituarmi a queste condizioni di gioco. E’ chiaro che bisogna adattarsi a qualsiasi situazione ed essere pronti ad affrontarlo in ogni momento.
Sono orgoglioso del mio livello in questo torneo, ma so anche che ho margine di miglioramento in molti aspetti.
Il mio livello sta progressivamente aumentando e so che se gioco come ho fatto nel terzo e quarto set, costringo i migliori a dare il loro massimo livello.
Ho bisogno di giocare molte partite, come questa, per iniziare a batterli il più presto possibile.
Ho sempre avuto un ottimo rapporto con lui ed è un grande riferimento per me.
Guardo sempre il suo atteggiamento e imparo sempre da lui. Si è congratulato con me per la mia performance in questo slam e gli ho augurato buona fortuna. È una grande ispirazione per me perché continuo a imparare dai migliori“.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply