“Portami del succo di cetriolo”, così Medvedev prova a prevenire i crampi. Ecco perché

0

Il campione degli Australian Open 2022 è Rafa Nadal, che sotto due set è riuscito a mettere a segno una leggendaria rimonta (mai era accaduto in una finale slam nell’era Open). Il maiorchino ha vinto soprattutto con la testa e con scelte tattiche impeccabili, dai cambi di ritmo costanti, a palle corte determinanti.

Tuttavia è giusto sottolineare anche l’affaticamento fisico del suo avversario, Daniil Medvedev, che dal terzo set in avanti ha avuto alcuni momenti di difficoltà palesi, non riuscendo ad arrivare a colpire la palla con i tempi giusti e incidendo sempre meno rispetto all’inizio del match (complice chiaramente il cambio di passo di Nadal). Non sarà andata certo come a marzo dello scorso anno, quando Medvedev a Miami (vedi in basso il video YouTube) giocò zoppicando nel quarto turno contro Popyrin per i crampi alle gambe – match poi vinto miracolosamente, giocando praticamente da fermo. Ma è giusto riconoscere come anche nella splendida finale degli Australian Open 2022 il numero due del mondo sembra aver avuto qualche problema fisico.

A testimoniare le difficoltà sono stati gli interventi del fisioterapista e il fatto che il russo abbia provato a prevenire crampi bevendo succo di sottaceti (a base di cetriolo). Perché proprio il succo di cetriolo? Proviamo a capirne i motivi.

Jim Courier spiega perché il succo di cetriolo può aiutare

Parlando sull’emittente australiana Channel Nine, l’ex tennista australiano Sam Groth ha fornito una spiegazione su come possa essere utile la sostanza verde scuro. “Il succo di sottaceti – ha detto – colpisce il riflesso orofaringeo, che impedisce ai nervi di infiammarsi prevenendo così i crampi”. “C’è all’interno del sodio e riesce a bloccare il riflesso nervoso che provoca crampi ai muscoli”. L’altro commentatore, un certo Jim Courier, ha ricordato come Medvedev abbia già avuto esperienza con i crampi muscolari. “Il succo di sottaceti – ha specificato – viene utilizzato per prevenire i crampi ai giocatori. Aggiunge sodio al tuo sistema e, si spera, lo stabilizza”.

I crampi, come noto, sono tra i peggiori nemici dei tennisti. A qualsiasi livello di gioco possano essere uno dei nemici molto infimi e difficili da affrontare. Ebbene, pare proprio che il succo di cetriolo possa prevenirne la comparsa. I sottaceti fermentati naturalmente – e quindi anche il loro succo – contengono infatti microrganismi utili chiamati probiotici. I probiotici sono batteri e lieviti vivi e microscopici che si possono trovare anche nel miso (un condimento derivato dai semi della soia gialla, di origine giapponese), nei crauti e nello yogurt. In sostanza i probiotici possono aiutare a mantenere in equilibrio i batteri intestinali buoni, soprattutto aiutano la digestione. 

Non bisogna chiaramente esagerare con la quantità, dicono gli esperti, perché ognuno tollera i probiotici in modo diverso. Quindi il consiglio è di iniziare con una piccola quantità.

Perché il succo di sottaceti può aiutare a recuperare durante e dopo l’esercizio fisico?

La spiegazione sta nel fatto che gli elettroliti contenuti nel succo aiutano a mantenere l’equilibrio dei liquidi nel corpo e a mantenere tutti i sistemi attivi. E quando si suda si rischia di perderne troppi. Qual è allora l’antidoto? Chiaramente il succo di sottaceti, che contiene elettroliti sotto forma di sodio e un po’ di potassio e magnesio. Ecco perché il succo di cetriolo può essere usato come elettrolita naturale: può aiutare a reidratarsi dopo l’esercizio. Ovviamente è sempre meglio scegliere un sottaceto a base di aceto, senza coloranti gialli né conservanti.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply