“Io alla sua età non riuscivo a camminare. Sul GOAT…”. Ex stella del tennis parla così di Nadal

0

Pochi giorni fa, Rafa Nadal ha vinto il suo ventunesimo titolo Slam agli Australian Open battendo Daniil Medvedev in un’epica finale durata cinque set. Lo spagnolo, dopo qualche difficoltà nell’inizio del match, ha letteralmente surclassato il russo, più giovane di lui di circa dieci anni.

Nell’ultimo episodio del Super Moscato Show su RMC, Yannick Noah ha voluto elogiare il maiorchino, soffermandosi proprio sulle sue straordinarie doti fisiche che gli hanno permesso di spuntarla sul numero due al mondo. Inoltre, l’ex vincitore del Roland Garros si è espresso anche sulla questione del GOAT.

Noah sul trionfo epico di Nadal agli Australian Open 2022 e sulla questione del GOAT

Yannick Noah ha così commentato la capacità di Nadal di surclassare fisicamente i suoi avversari: “Ha 35 anni. È straordinario. Alla sua età non riuscivo più a camminare. Lui domina fisicamente i ragazzi, lo trovo straordinario”.

L’ex giocatore, inoltre, ha anche detto la sua sulla discussissima questione del GOAT, ovvero su chi sia il tennista migliore nella storia: “Djokovic è in stand-by quindi dobbiamo vedere. Che ce ne sia uno che ha vinto 21 o 20 è completamente insignificante, ma ciò che trovo meraviglioso sono le partite che ci regalano. Il livello di gioco nella finale degli Australian Open è stato da PlayStation. Semplicemente fantastico. Federer? Non so se tornerà, sarà difficile per lui, ma Djokovic è ancora in gara. Quella del GOAT non è una questione interessante. Alla fine alcuni metteranno in evidenza il lato estetico di Federer, altri il coraggio di Nadal. C’è anche Borg che si è fermato a 26 anni e che aveva vinto non so quanti titoli…”.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply