Brooksby ha ricominciato a macinare: dopo il Covid è già semifinale

0
Jenson Brooksby, votato nella scorsa stagione come rivelazione dell’anno, ha vissuto un inizio 2022 problematico per colpa del Covid. L’americano, però, si è già ripreso con la grande semifinale conquistata a Dallas.
 
Nel tennis bisogna concentrarsi sul prossimo momento perché, alla fine della giornata, quest’anno è un nuovo anno. Devi dimostrare le cose a te stesso, continuare a renderti un giocatore migliore.
 
Ci sono cose in questo momento che mi piacciono, ma bisogna rimanere concentrati.
 
Durante i miei due mesi di pre-stagione dopo Parigi-Bercy ho avuto solo tre o quattro giorni di allenamento a piena intensità perché stavo recuperando da un infortunio all’addome e altre cose stavano succedendo.
 
Non era la situazione ideale e poi è arrivato il Covid, mi sono ammalato durante il torneo di Columbus. Ora sono in semifinale a Dallas e tutto è di nuovo fantastico.
 
Sto lavorando per rimanere in salute e voglio vedere come posso migliorare quest’anno. Sono felice che la gente sia orgogliosa di me, ma questo è solo il mio lavoro. Penso che si debba essere molto disciplinati per non farsi distrarre da elementi esterni, ma ultimamente ho fatto abbastanza cose per semplificare tutto e penso che rimarrà così.
 
Tutto ciò che conta per me, in questo momento, è rimanere concentrato sul mio processo e continuare a migliorare“.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply