Sharapova: arriva l’aiuto per l’Ucraina, ma la parola guerra resta un tabù

0

Maria Sharapova, una delle più grandi sportive russe del ventunesimo secolo, è finalmente intervenuta sul conflitto in Ucraina, dopo le critiche ricevute per il suo silenzio. L’ex numero 1 del mondo farà una donazione a Save the Children per aiutare i bambini ucraini, ma non ha mai nominato la guerra come motivo dell’aiuto.

Le parole che fanno riflettere

Maria Sharapova ha finalmente preso parola rispetto alla guerra in Ucraina senza, però, parlare di guerra.

Ogni giorno sono più affranta e profondamente rattristata dalle immagini e dalle storie delle famiglie e dei bambini colpiti dall’escalation di questa crisi in Ucraina. Sto donando all’organizzazione Save the Children, che lavora instancabilmente per fornire cibo, acqua e kit di soccorso per sostenere i più bisognosi. Per favore, unitevi a me in una donazione. Prego per la pace e mando tutto il mio amore e sostegno a coloro che stanno soffrendo”.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply