Ranking ATP, Alcaraz scalza Sinner. WTA, ecco la nuova regina

0

Si è da poche ora chiusa l’intensa parentesi del Miami Open, che ha visto trionfare Carlos Alcaraz nel maschile ed Iga Swiatek nel femminile, e dunque è tempo di dare un’occhiata ai ranking ATP e WTA aggiornati. Con il successo sul cemento della Florida, il baby fenomeno spagnolo si è portato a ridosso della top-10, precisamente all’undicesima posizione; mentre la polacca, conquistatrice del Sunshine Double, si è consacrata come la nuova regina tra le donne. Notizie agrodolci, invece, per l’Italtennis: è sceso a sei il numero dei rappresentanti nostrani tra i primi cento al mondo; ma in compenso, si è potuta registrare l’avanzata di due giovani interessanti.

Ranking ATP, Djokovic è ancora leader. Alcaraz scalza Sinner

Foto Instagram ATP Tour

Come era risaputo, nessun cambio in vetta nel circuito ATP: Novak Djokovic ha traballato fortemente ma alla fine ha conservato il suo status di numero uno al mondo (8420 punti). Per quanto tempo sarà così? Dipendesse da Daniil Medvedev (8410), seconda forza in classifica, la leadership del serbo potrebbe stare al sicuro almeno per un po’, visto che il russo, dopo l’eliminazione ai quarti di Miami, starà fermo per un paio di mesi a causa di un’ernia. Dietro di loro si è posizionato il tedesco Alexander Zverev (7195), il quale grazie ai quarti centrati nel torneo americano ha scalzato il convalescente Rafa Nadal (7115). Al quinto posto, stabile Stefanos Tsitsipas (5980), inseguito da un gruppetto molto compatto composto nell’ordine da Matteo Berrettini (4945), Casper Ruud (4380) ed Andrej Rublev (4375). Per il norvegese, finalista a Miami, è best ranking (+1). A chiudere la top-10 Felix-Auger Aliassime (3625) e Cameron Norrie (3440). Anche quest’ultimo ha appena ottenuto il miglior piazzamento in carriera (+2).

E Sinner? Jannik, avendo superato Hubert Hurkacz (ora 14esimo con 2873pt) ed essendo stato sorpassato da Norrie e Carlos Alcaraz (3411), nel complesso ha purtroppo perso una posizione. Dunque, riepilogando, lo spagnolo (più giovane vincitore di sempre nel Masters 1000 di Miami) si è portato dalla sedicesima posizione all’undicesima, mentre l’azzurro è passato dall’undicesima alla dodicesima.

Per quanto riguarda Lorenzo Sonego, la quinta sua sconfitta consecutiva non ha provocato alcuno scossone alla sua classifica: Sonny è ancora aggrappato alle 21esima piazza. Fabio Fognini, invece, ha guadagnato due posizioni, salendo alla 32. Lorenzo Musetti e Marco Cecchinato, infine, ne hanno perse due e quattro, attestandosi rispettivamente alla 82 e alla 97. Come vi abbiamo anticipato, un azzurro è uscito dalla top-100: si tratta di Gianluca Mager, il quale è retrocesso di ben dieci posti ed ora è numero 109. Bilancio abbastanza amaro.

Foto Instagram Federtennis

Tuttavia, guardando all’orizzonte, l’Italtennis può sorridere. Già, perché Flavio Cobolli, reduce dal suo primo titolo Challenger ottenuto scorsa settimana in Croazia, ha guadagnato diciotto posizioni e si è portato alla numero 147. L’ingresso in top-150, ne siamo sicuri, rappresenta solo un punto di partenza per il classe 2002 romano. Ma le belle notizie non sono finite qui, con Luca Nardi, vincitore ieri del suo secondo titolo Challenger in Svizzera, che di posizioni ne ha guadagnate ben 66, stabilendosi alla 231. Se vi sembra poco, ricordate che stiamo parlando di un classe 2003.

Ranking WTA, Swiatek è la nuova regina

Foto Instagram WTA

Come ormai era noto da alcuni giorni la WTA ha una nuova regina: Iga Swiatek. La polacca, dopo il ritiro di Ash Barty, era già sicura di ereditare lo scettro del circuito femminile, ma farlo con la doppietta Indian-Wells-Miami in tasca ha tutto un altro significato. Il suo bottino attuale è salito a 6711 punti. Semplicemente straordinaria.

Considerato l’addio d Barty, ci sono novità anche anche per il resto del podio, con Barbora Kreijcikova e Paula Badosa che si sono portate rispettivamente al secondo e al terzo posto. Da segnalare anche l’ingresso in top-10 di Danielle-Rose Collins (8) e la risalita di Naomi Osaka dalla 77esima alla 35esima piazza. Camila Giorgi ha guadagnato una posizione ed ora è numero 30. Jasmine Paolini ne ha perse tre ed ora è 48. Lucia Bronzetti, grande protagonista a Miami, ha scalato 17 posizioni ed ora è numero 85. Martina Trevisan, infine, di posizioni ne ha guadagnate due ed ora è alla 86.


Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!
Share.

Leave A Reply