Quando il tennis fa notizia: da Seles a Djokovic, i cinque più casi più eclatanti

0

Il mondo del tennis è seguito da appassionati e addetti ai lavori ma, in alcuni casi, si prende le scene di tutti i notiziari (sportivi e non). Oggi vogliamo parlarvi dei cinque più grandi scandali mai accaduti nel mondo della pallina gialla.

#5 Maria Sharapova positiva all’antidoping

Marzo 2016, Maria Sharapova indice una conferenza stampa. Tutti si aspettano notizie importanti da quella tennista che a soli 17 anni trionfava per la prima volta a Wimbledon, ma nessuno può pensare a quello che la russa sta per dire.

Masha ammette di essere risultata positiva all’antidoping (melodonium) dopo l’Australian Open. La russa ha sempre assunto la sostanza fino a quel momento, ma da inizio 2016 è stata vietata dall’organizzazione. Il risultato? Due anni di squalifica, ridotti a 15 mesi. La Sharapova tornerà a giocare, ma con risultati altalenanti fino al definitivo ritiro dopo l’Australian Open 2020.

#4 L’affaire Djokovic-Australian Open

L’affaire tra Novak Djokovic e l’Australian Open è ancora vivo nella mente di tutti. Il serbo si presenta in Australia il 4 gennaio con un’esenzione medica per non essersi sottoposto al vaccino contro il Covid-19. Le autorità australiane, però, non accettano il visto e tengono in detenzione il numero 1 del mondo in un hotel. Il serbo si appella alla corte e riesce a vincere, ma non finisce qui. Interviene il ministro dell’immigrazione, Alex Hawke, si torna in aula e a Djokovic viene revocato definitivamente il visto.

#3 Il razzismo a Indian Wells contro Serena e Venus Williams

Siamo nel 2001 e Venus e Serena Williams dominano letteralmente il circuito Wta. Le sorelle si dovrebbero incontrare nella semifinale del primo master1000 americano della stagione, ma Venus si ritira prima della partita (su spinta del padre Richard, si dice). Serena, allora, si presenta in finale e sconfigge Kim Clijsters in tre set. Durante tutta la partita i tifosi intonano cori e ululati razzisti contro tutta la famiglia. Il risultato? Le due sorelle torneranno a giocare in California solamente nel 2015 (Serena) e 2016 (Venus).

#2 Il caso Peng Shuai

Il 2 novembre 2021 l’ex tennista Peng Shuai denuncia abusi sessuali da parte di un’alta carica di stato cinese, Zhang Gaoli. Dopo che il post è stato rimosso dal social Wiebo, si perdono le tracce della giocatrice. In tutto il mondo diventa virale l’hashtag #WhereIsPengShuai e la Wta interviene in prima persona nella faccenda, cancellando tutti i tornei della stagione cinese. Nonostante le smentite della Peng e alcuni video apparsi online, ancora non si hanno notizie certe su ciò che sta succedendo alla tennista.

#1 L’accoltellamento di Monica Seles

Siamo arrivati alla vicenda peggiore mai accaduta in un campo da tennis (e forse in un campo da gioco in generale). 30 aprile 1993, Amburgo. In campo c’è Monica Seles, vincitrice di sette delle ultime otto prove dello slam dall’Australian Open 1991 a quello 1993. La giovane viene accoltellata alle spalle da quello che si professa essere un fan di Steffi Graf? Il motivo? Far tornare la sua idola in vetta alla classifica mondiale.


Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply