Ranking Atp Live. Crollo Fognini, risale Musetti: la situazione degli italiani

0

Non è un momento brillantissimo per il tennis italiano. Scorrendo il ranking Atp, infatti, non si può non notare come i fasti di qualche mese fa, in cui siamo arrivati a contare fino a dieci giocatori azzurri in top-100 siano al momento solo un ricordo.

Oggi, infatti, sono “solo” cinque i tennisti italiani tra i primi cento del mondo, ben lontani da super potenze come la Spagna, gli Stati Uniti. Guida il gruppo Matteo Berrettini, per il momento ancora in sesta posizione, ma destinato a perdere parecchi punti rispetto allo scorso anno, a causa dell’assenza forzata per l’operazione alla mano a cui si è sottoposto di recente.

Jannik Sinner, sicuramente l’italiano più in palla nonostante i reiterati problemi fisici, resta in posizione numero 12, appena dietro Carlos Alcaraz. L’altoatesino, ancora alle prese con i guai dovuti alle vesciche al piede, ha comunque impressionato in quel di Montecarlo: se torna in forma al cento per cento e continua a giocare così, la sua posizione può solo migliorare.


>>> Leggi anche: Le migliori 10 racchette da tennis del 2022, marca per marca


Non si può certo dire lo stesso per Lorenzo Sonego, in crisi abbastanza evidente sia di gioco che di risultati. Il torinese è scalato in 28esima posizione e se non conferma i buoni risultati dello scorso anno sul rosso rischia di lasciare parecchi punti per strada.

Crollo di trenta posizioni per Fabio Fognini, che ha pagato molto cara l’eliminazione al secondo turno a Montecarlo contro Stefanos Tsitsipas. Il ligure avrebbe dovuto arrivare almeno fino alla semifinale per attutire il colpo dei 500 punti persi dopo il successo nel Principato del 2019.

In decisa ripresa, invece, Lorenzo Musetti, che a Montecarlo ha fatto vedere un ottimo tennis, andando molto vicino ai quarti di finale nel match perso (con parecchi rimpianti) contro Diego Schwartzman. Tornato sul suo habitat naturale, la terra rossa, il Muso – che ha guadagnato 15 posizioni in classifica, risalendo fino alla 68 – ha ottime possibilità di far vedere di che pasta è fatto, già a partire da Barcellona.

Fuori dai cento, purtroppo, tutti gli altri tennisti nostrani. Scorrendo la classifica troviamo Marco Cecchinato (108), Gianluca Mager (111), Stefano Travaglia (113), Andreas Seppi (135) e Flavio Cobolli, in costante crescita, alla 143.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

 

Share.

Leave A Reply