Il back to back del “principe” Tsitsipas e tutti gli altri fatti della settimana nel Manic Monday

0

Il meglio della settimana appena passata, i risultati più importanti, le performance degli italiani, le conferme e le sorprese. E poi, ancora, i movimenti del ranking Atp e Wta e il programma della settimana entrante. Tutto questo in un unico grande appuntamento con il nuovo format di Manic Mondayla newsletter di Tennis Fever che arriva direttamente sulla tua casella di posta.

La settimana di tennis: back to back di Tsitsipas a Montecarlo

Foto Instagram ATP Tour

La settimana di tennis appena trascorsa è stata quella in cui Stefanos Tsitsipas ha realizzato lo straordinario back to back al Rolex Montecarlo Masters. Il greco, vincitore in finale sullo spagnolo Alejandro Davidovich Fokina, aveva infatti trionfato anche nell’edizione 2021 del torneo monegasco, battendo nell’ultimo atto il russo Andrej Rublev. Dopo un inizio di stagione non proprio esaltante sul cemento, Tsitsi si è confermato principe della terra rossa.

Belle parole, però, vanno spese per l’iberico suo contendente al titolo. Il quasi ventitreenne di Rincón de la Victoria ha disputato un torneo coi fiocchi, durante il quale ha saputo domare giocatori del calibro di Novak Djokovic, David Goffin, Taylor Fritz e Grigor Dimitrov. Siamo sicuri che il suo non rimarrà un exploit isolato.

Complimenti anche a Jannik Sinner, che ha sfoderato prestazioni da vero top player contro Andrej Rublev ed Alexander Zverev. Il processo di crescita dell’altoatesino è in costante progresso e, più prima che poi, ci regalerà grandissime soddisfazioni. Bene pure Lorenzo Musetti, che è apparso come sempre a suo agio sulla terra battuta. Il futuro è anche suo.

Billie Jean King Cup, azzurre alle finals!

Foto Instagram Federtennis

La settimana appena trascorsa è stata, inoltre, quella che ha visto le azzurre guidate da Tathiana Garbin guadagnarsi l’accesso alle finals della Billie Jean King Cup superando la Francia per 3-1. Decisiva la vittoria di Camila Giorgi su Harmony Tan. Precedentemente, la marchigiana aveva sconfitto anche Oceane Dodin; mentre Jasmine Paolini aveva avuto la meglio su Alize Cornet.

Ranking ATP e WTA

Foto Twitter Federtennis

Non è un momento brillantissimo per il tennis italiano. Dai dieci giocatori di qualche mese fa, adesso sono “solo” cinque gli azzurri tra i primi cento del mondo. Guida il gruppo Matteo Berrettini, per il momento ancora in sesta posizione, ma destinato a perdere parecchi punti rispetto allo scorso anno, a causa dell’assenza forzata per l’operazione alla mano a cui si è sottoposto di recente. Jannik Sinner resta in posizione numero 12, appena dietro Carlos Alcaraz. Lorenzo Sonego, in crisi abbastanza evidente sia di gioco che di risultati, è scalato in 28esima posizione e se non conferma i buoni risultati dello scorso anno sul rosso rischia di lasciare parecchi punti per strada. Crollo di trenta posizioni per Fabio Fognini, che ha pagato molto cara l’eliminazione al secondo turno a Montecarlo contro Stefanos Tsitsipas. Il ligure avrebbe dovuto arrivare almeno fino alla semifinale per attutire il colpo dei 500 punti persi dopo il successo nel Principato del 2019. In decisa ripresa, invece, Lorenzo Musetti, che a Montecarlo ha fatto vedere un ottimo tennis. Tornato sul suo habitat naturale, la terra rossa, il Muso ha ottime possibilità di far vedere di che pasta è fatto, già a partire da Barcellona. Fuori dai cento, purtroppo, tutti gli altri tennisti nostrani. Scorrendo la classifica troviamo Marco Cecchinato (108), Gianluca Mager (111), Stefano Travaglia (113), Andreas Seppi (135) e Flavio Cobolli, in costante crescita, alla 143. Nessuno scossone nelle posizioni di vertice del ranking ATP, idem per quanto riguarda il femminile.

Il programma settimanale

Foto Twitter Federtennis

Archiviato il Rolex Montecarlo Masters, il circuito ATP riparte dal 500 di Barcellona (terra battuta) e dal 250 di Belgrado (terra battuta), con Lorenzo Musetti e Lorenzo Sonego protagonisti in Spagna e con Fabio Fognini e Marco Cecchinato che si sfideranno al primo turno del torneo serbo. A Belgrado c’è anche Flavio Cobolli, ma il giovane romano è impegnato nelle qualificazioni. Per quanto riguarda il femminile, si giocano i WTA di Istanbul (terra battuta) e Stoccarda (terra battuta al coperto). In Germania subito derby azzurro tra Camila Giorgi e Jasmine Paolini.

Challenger – Prima gioia per Bellier. Vincono anche Borges, Cachin e Galan

Foto Instagram ATP Challenger Tour

Nel corso della settimana appena passata si sono disputati quattro tornei Challenger, con lo svizzero Antoine Bellier vincitore del suo primo titolo cadetto a San Luis Potosi (Messico, terra battuta). Gli altri tre successi portano la firma del portoghese Nuno Borges (Barletta, Italia, terra battuta), Pedro Cachin (Madrid, Spagna, terra battuta) e Daniel Elahi Galan Riveros (Sarasota, USA, terra battuta).

Il programma settimanale

Quattro i tornei Challenger in scena nel corso della settimana corrente: Aguascalientes (Messico, terra battuta);
Praga (Repubblica Ceca, terra battuta); Spalato (Croazia, terra battuta); Tallahassee (USA, terra battuta).

Gli italiani in campo – Aguascalientes: Federico Gaio. Praga: Lorenzo Giustino. Spalato: Andrea Arnaboldi, Thomas Fabbiano, Riccardo Bonadio, Matteo Arnaldi (qualificazioni), Luca Nardi (qualificazioni).

ITF – Doppietta azzurra con Bellucci e Raggi. Crescenzi e Di Giuseppe cadono in finale

Foto Instagram Mattia Bellucci

Ottima settimana per l’Italtennis nel circuito ITF con quattro giocatori che si sono spinti sino in finale. Mattia Bellucci e Angelica Raggi hanno trionfato entrambi a Monastir (Tunisia, cemento). Giulia Crescenzi e Martina Di Giuseppe, invece, sono state sconfitte nell’ultimo atto rispettivamente a Il Cairo (Egitto, terra battuta) e a Oeiras (Portogallo, terra battuta) da Antonia Schmidt e Diana Shnaider.

Tutti gli altri vincitori

Maschile – Mathys Erhard, Antalya 10 (Turchia, terra battuta); Valerio Aboian, Cairo 4 (Egitto, terra battuta); Seong Chan Hong, Chiang Rai 2 (Thailandia, cemento); Sekou Bangoura, Sunrise, (USA, terra battuta); Hiroki Moriya, Nottingham (Regno Unito, cemento).

Femminile – Katie Volynets, Palm Harbor, (USA, terra battuta); Mirra Andreeva, Antalya 10 (Turchia, terra battuta); Luksika Kumkhum, Chiang Rai 2 (Thailandia, cemento); Eudice Wong Chong, Nottingham (Regno Unito, cemento); Eva Vedder, Santa Margherita di Pula (Italia, terra battuta); Leolia Jeanjean, Calvi (Francia, cemento); Raluca Georgiana Serban, Bellinzona (Svizzera, terra battuta).



Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply