“Ho vinto il Roma Garden Open grazie all’atteggiamento mentale”, parla Franco Agamenone

0

Franco Agamenone ha vinto meritatamente la finale del Roma Garden Open, imponendosi 6-1 6-4 su Gian Marco Moroni. Primo set senza storia, secondo parziale più combattuto, con Moroni salito di livello e l’italo argentino molto bravo nei momenti chiave. Sul 2-1 Agamenone riesce a controbreakkare, per poi giocarsi tutto nel momento chiave del match, sul 4-4, quando con convinzione annulla due palle break molto importanti, entrambe grazie a vincenti, scendendo anche a rete.

Un bel match, di alto livello, giocato meglio dal vincitore Agamenone, un ragazzo sempre sorridente, che a fine match si presta con piacere alle decine e decine di selfie che gli chiedevano, uno dopo l’altro, ammiratori e raccattapalle. Nel suo discorso, durante la premiazione, dedica un saluto speciale all’altro finalista, Gian Marco Moroni, che definisce ‘una grande persona’ prima ancora che tennista. Il rispetto per l’avversario, altro punto a favore dell’italo-argentino.

Ai nostri microfoni dice di aver giocato una grande partita, dall’inizio alla fine, e di aver vinto grazie alla testa.

ASCOLTA LA NOSTRA INTERVISTA A FINE MATCH

“Ho giocato con timing giusto, i colpi uscivano bene – ha sottolineato – e questo mi ha dato fiducia. Ho cominciato a crederci sempre di più, poi Moroni nel secondo set è salito molto nel suo gioco. Ma sul 4-4 ho annullato due palle break molto importanti, per poi chiudere l’incontro. Mi porto dietro tanto da questo torneo, perché venivo da un momento non molto buono. Questa settimana ho giocato bene mentalmente e penso che queste partite le vinci con la testa”.

Share.

Leave A Reply