Serena, regina in campo e negli investimenti: i business milionari dell’impero Williams

0

Serena Williams è la regina del tennis mondiale, con 23 successi negli slam (nessuno come lei). Oltre ad una carriera fatta di successi in campo, la più piccola delle sorelle Williams ha avuto molta fortuna anche negli investimenti.

La vita fuori dal campo di Serena

Serena Williams ha vinto in carriera 23 titoli slam, quattro medaglie d’oro olimpiche (tre in doppio e una in singolare) e ha accumulato $94.518.971 in montepremi. Oltre a questo, guadagna dai suoi principali sponsor (Nike, Wilson, IBM, Intel, Pepsi, Gatorade, Chase Bank, Upper Deck, Delta Airlines, Beats by Dre e Audemars Piguet) circa $15 milioni a stagione.

Negli anni, Serena ha avuto grande successo, oltre che in campo, anche negli investimenti: ecco i migliori.

Sia lei che la sorella Venus sono azioniste di minoranza dei Miami Dolphins (una squadra americana di football) dal 2009. Il valore, dal loro ingresso, è arrivato a toccare i $3,42 miliardi. In Olly, invece, Serena è diventata azionista di maggioranza a partire dal 2014 con un investimento pari a $6 milioni: adesso la società ne vale $45.

Dal 2016, anno della fondazione di Serena Ventures (la sua società d’investimenti), fa parte degli azionisti della UFC, che negli ultimi anni ha visto il suo valore raddoppiare (da $5 a $10 miliardi). Le ultime due compagnie in cui ha voluto puntare sono l’Andela e la Tonal, che ad oggi valgono rispettivamente $1.5 e $1.6 miliardi.

Non solo società a scopo di lucro: la Williams ha fondato Serena Williams Foundation che aiuta 13 paesi in difficoltà economica ed è membra dell’Unicef.



Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply