Monaco di Baviera, non c’è partita. Primo sigillo per Holger Rune

0

È trionfo Rune a Monaco di Baviera! Il classe 2003 danese si è laureato campione sulla terra battuta tedesca in virtù del ritiro di Botic Van De Zandschulp dopo appena sette game dall’inizio dell’incontro. Si tratta del primo sigillo ATP in carriera per lo scandinavo. Precedentemente aveva conquistato 5 titoli a livello Challenger e 4 nel circuito ITF. Da domani, sarà ampiamente nella top-50 del ranking mondiale, alla posizione 44 o 45.

Uragano Rune

Foto Twitter ATP Tour

Dopo aver sbaragliato la concorrenza nei Challenger nel corso del 2021, Rune sta raggiungendo traguardi ancora più prestigiosi in questo inizio di stagione 2022. Battendo Alexander Zverev proprio in Germania, ad esempio, si è tolto la soddisfazione di eguagliare Carlos Alcaraz nel computo dei top-3 battuti in carriera (entrambi ad uno, cosa invece mai riuscita a Sinner). Oggi la consacrazione a livello ATP, da domani l’ingresso in top-50. Ma siamo certi che presto lo vedremo giungere ben oltre.

Le statistiche del match di Rune

Ace: 0
Doppi falli: 0
Percentuale prima di servizio: 77%
Percentuale punti prima di servizio: 59%
Percentuale punti seconda di servizio: 20%
Palle break salvate/concesse: 1/3
Punti vinti in risposta alla prima: 54%
Punti vinti in risposta alla seconda: 38%
Palle break vinte: 2/5
Punti vinti al servizio: 50%
Punti vinti in risposta: 50%

Le statistiche del match di Van De Zandschulp

Ace: 0
Doppi falli: 0
Percentuale prima di servizio: 75%
Percentuale punti prima di servizio: 46%
Percentuale punti seconda di servizio: 63%
Palle break salvate/concesse: 3/5
Punti vinti in risposta alla prima: 41%
Punti vinti in risposta alla seconda: 80%
Palle break vinte: 2/3
Punti vinti al servizio: 50%
Punti vinti in risposta: 50%

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!


 

Share.

Leave A Reply