Internazionali, da Sinner a Nardi fino a Camila Giorgi: il tabellone degli italiani

0

Sorteggiati i tabelloni maschile e femminile degli Internazionali d’Italia con alcuni match molto interessanti già dal primo turno. Prendiamoci qualche minuto e analizziamo insieme i due tabelloni.

Il main draw maschile

Sono sette gli azzurri già sicuri di prendere parte al main draw maschile degli Internazionali d’Italia 2022.

Nella parte alta del tabellone, dove sono stati sorteggiati Rafael Nadal e Novak Djokovic, hanno trovato posto Lorenzo Sonego e Flavio Cobolli.

Lorenzo, che deve difendere la semifinale della scorsa edizione, ha probabilmente uno dei primi turni più complicati dell’intero tabellone: Denis Shapovalov sarà il suo avversario. Sonego non è in forma, come dimostrano gli scarsi risultati degli ultimi mesi, mentre il canadese è la solita mina vagante del draw.

Flavio Cobolli, all’esordio al masters1000 di Roma, affronterà Jenson Brooksby. Un primo turno non semplice, ma neanche impossibile vista la scarsa attitudine dell’avversario per questa superficie.

In questo lato di tabellone molto interessanti diversi primi turni: Stan Wawrinka v Reilly Opelka, Diego Schwartzman v Miomir Kecmanovic, Basilashvili v Evans e Korda v Van de Zandschulp.

Molto più folta la presenza azzurra nella parte bassa del tabellone (quella di Carlos Alcaraz, Stefanos Tsitsipas e Alexander Zverev) con Jannik Sinner, Fabio Fognini, Francesco Passaro, Matteo Arnaldi e Luca Nardi.

Il nostro Jannik avrà un esordio abbastanza complicato (visto il livello di tennis mostrato) con lo spagnolo Pedro Martinez, uno specialista di questa superficie.

Partita dal sapore vintage per Fabio Fognini, che se la vedrà con il campione dello US Open 2020, Dominic Thiem. L’austriaco è tornato nel circuito da poche settimane, dopo un’assenza lunga quasi un anno, e ha dimostrato di non essere ancora il giocatore che ricordavamo. Fabio partirà con i favori del pronostico per regalarsi un probabile derby di secondo turno con Sinner.

L’esordio Atp di Francesco Passaro arriva contro il cileno Cristian Garin, non apparso in forma smagliante, ma pur sempre uno specialista (il vincitore affronterà Alcaraz).

Matteo Arnaldi giocherà la prima gara a livello Atp contro il campione dello US Open 2014, Marin Cilic, in quella che sembrerebbe una partita molto complicata (ma il croato ha spesso regalato sulla terra battuta).

Chiude la truppa azzurra, per ora, Luca Nardi che sfiderà Cameron Norrie in un match molto complicato.

Da segnalare gli incontri di primo turno tra Pablo Carreno Busta e Federico Delbonis e Roberto Bautista Agut e Alex De Minaur.

I possibili quarti di finale

Djokovic v Auger-Aliassime

Nadal v Ruud

Rublev v Tsitsipas

Alcaraz v Zverev

Il main draw femminile

Sono cinque le ragazze italiane sorteggiate nel tabellone principale degli Internazionali d’Italia.

Nella parte alta del tabellone, comandata da Iga Swiatek e Aryna Sabalenka, trovano spazio: Lucia Bronzetti, Martina Trevisan ed Elisabetta Cocciaretto.

Lucia esordirà con Camila Osorio, colombiana specialista della terra rossa. Sarà un primo turno sicuramente aperto a qualsiasi risultato, con la Bronzetti che potrebbe riuscire nel colpaccio.

Martina Trevisan se la vedrà con Shuai Zhang, in un primo turno che la vede partire con i favori del pronostico. L’azzurro ha nella terra la propria superficie preferita e, con il pubblico a favore, potrebbe regalarsi un grande risultato.

Partita proibitiva per Elisabetta Cocciaretto, che se la vedrà con una delle tenniste più in forma del momento: Belinda Bencic.

In questo lato del tabellone diversi primi turni molto interessanti: Viktoria Golubic v Viktoria Azarenka, Emma Raducanu v Bianca Andreescu, Sara Sorribes Tormo v Naomi Osaka, Ludmila Samsonova v Jessica Pegula ed Alize Cornet v Simona Halep.

Sono due le italiane nella parte bassa del tabellone (guidata da Garbiñe Muguruza e Paula Badosa): Camila Giorgi e Jasmine Paolini.

Camila avrà un primo turno complicato e affascinante con Alja Tomljanovic. Le due non stanno vivendo uno dei periodi più fortunati delle proprie stagioni e potrebbero rilanciarsi proprio a Roma.

Jasmine, al contrario, se la vedrà con Jil Teichman, la svizzera in formissima dopo il masters1000 di Madrid. Un impegno quasi proibitivo per la nostra azzurra.

Da segnalare: Sorana Cirstea v Ons Jabeur, Coco Gauff v Angelique Kerber, Sloane Stephens v Ekaterina Alexandrova ed Anastasya Pavlyuchenkova v Leylah Fernandez.

I possibili quarti

Swiatek v Kontaveit

Collins v Sabalenka

Muguruza v Sakkari

Pliskova v Badosa

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!


Share.

Leave A Reply