Sinner dopo Tsitsipas: “Ho avuto un problema fisico, ma i progressi ci sono”

0

Jannik Sinner è uscito un’altra volta sconfitto nello scontro diretto contro Stefanos Tsitsipas. È la quarta volta in cinque precedenti tra i due, tre dei quali giocati proprio agli Internazionali d’Italia. Tolta la vittoria del 2020, quando il fenomeno Jannik, sbocciato da poco ed in piena ‘trance agonistica’, colse di sorpresa il greco, quella di oggi al Foro Italico è stata la partita in cui l’altoatesino si è avvicinato di più.

Soprattutto in un primo set vinto da Tsitsipas al tie-break, ma in cui Sinner ha fatto in totale due punti in più. “I progressi si vedono e ci sono – dice Jannik in conferenza stampa – dobbiamo sicuramente continuare a lavorare per arrivare a vincere contro i migliori”. In particolare dal punto di vista della tenuta fisica.

Un match sicuramente condizionato da quanto successo proprio sul finale del primo set, al termine del quale Sinner è dovuto ricorrere alle cure del fisioterapista dopo aver chiesto un medical time-out. È stato lo stesso Jannik a spiegare quanto successo in conferenza stampa: “Durante l’ultimo punto del tie-break, in recupero sul dritto, si è girata l’anca. La situazione non è migliorata nel secondo set”.

Un infortunio in piena regola, su cui sapremo di più nelle prossime ore, ma che ha influito sul risultato finale: “Nel secondo set non sono riuscito a giocare al cento per cento. Purtroppo mi devo portare via solo un buon primo set. Vediamo che succede ora”. Senza questo infortunio avrebbe potuto vincere? “Impossibile dirlo, però me la sarei giocata”.

Share.

Leave A Reply