Ranking Wta, sette nuovi “best” tra le prime trenta: c’è anche Martina Trevisan

0

Il Roland Garros ci ha confermato che la regina incontrastata del circuito femminile è Iga Swiatek, che a Parigi ha allungato a 35 la striscia di successi consecutivi e a 6 quella di titoli messi in bacheca l’uno dopo l’altro. La polacca ha inoltre rafforzato il suo status di leader del ranking WTA portandosi a quota 8631 punti, 4305 più della seconda classificata. Al momento sembrerebbe non avere rivali.

E fin qui nessuna novità rispetto alle scorse settimane…

Ranking WTA, 7 nuovi “best” tra le prime 30: c’è anche Trevisan

Swiatek non si schiera sulla decisione di Wimbledon

Foto Wta Tennis

Swiatek a parte, l’indomani della fine del Roland Garros il ranking WTA presenta molteplici cambiamenti. Basti pensare che tra le prime trenta giocatrici al mondo abbiamo ben sette “best”. Anett Kontaveit ed Ons Jabeur, nonostante siano state entrambe eliminate all’esordio a Parigi, hanno raggiunto rispettivamente la seconda e la quarta posizione. Jessica Pegula, che sulla terra rossa transalpina ha centrato i quarti, si è guadagnata l’esordio in top-10, diventando la numero otto del circuito. Migliori piazzamenti anche per la finalista Coco Gauff (13), Leylah Fernandez (15) e Jil Teichmann (22).

Roland Garros, il legame indissolubile tra la Trevisan e la Navratilova

Foto Wta Tennis

Il best ranking che più ci sta a cuore sottolineare, però, è ovviamente quello di Martin Trevisan, protagonista in Francia di una bellissima cavalcata che l’ha portata fino in semifinale. La toscana, grazie a tale exploit, ha scalato 32 posizioni, facendo il proprio debutto nella top-30 e attestandosi alla 27. Bene pure Camila Giorgi, la quale precede la collega azzurra in ventiseiesima piazza (con soli cinque punti in più). Per quanto riguarda le altre italiane, Jasmine Paolini ha perso sette posizioni (62), Lucia Bronzetti ne ha guadagnata una, salendo alle 72 (best). Da sottolineare anche il balzo di Elisabetta Cocciaretto che, grazie alla finale al 125 in Croazia, ha guadagnato 40 posizioni, portandosi alla 117.

Per il resto, Paula Badosa è risalita al terzo posto, Aryna Sabalenka al sesto, Karolina Pliskova al settimo, mentre Maria Sakkari è scesa al quinto. Crollo delle due finaliste uscenti: Barbora Krejcikova ha perso dodici posizioni (14), Anastasia Pavlyuchenkova addirittura 61 (83).

Share.

Leave A Reply