Atp 250 Stoccarda, esordio incoraggiante per Berrettini. “The Hammer” è tornato

0

Buon esordio per Matteo Berrettini all’ATP 250 di Stoccarda 2022. L’azzurro, reduce da un bye al primo turno in quanto seconda testa di serie del torneo, ha battuto in tre set Radu Albot, moldavo numero 121 del ranking mondiale.

Il romano, lo ricordiamo, era assente dai campi di gioco da ben 84 giorni per un’operazione alla mano destra che lo ha costretto a saltare tutte la stagione sulla terra rossa europea. Ai quarti affronterà il vincente della sfida tra Lorenzo Sonego e Jan-Lennard Struff.

Berrettini batte Albot 6-2; 4-6; 6-3

È stato un rientro tutto sommato positivo per Berrettini. Il classe ’96 nostrano, al netto di qualche difficoltà fisica (non ha ancora gli appoggi ideali sulle gambe), ha offerto per larghi tratti una prestazione incoraggiante, condita come di consueto da una combinazione devastante di servizio e dritto. Pazienza per i troppi errori, dovuti probabilmente ad una condizione ancora precaria. 6-2 4-6 6-3 il risultato al termine dell’incontro durato poco meno di due ore (1h e 55 minuti). Ecco come è andata in sintesi.

La partita

La partita è cominciata con un ace di Berrettini, che in seguito ha tenuto il servizio a zero. Nel secondo game, l’azzurro ha subito trovato subito lo strappo, portandosi poi sul 3-0. Dopodiché Albot non lo ha mai messo in difficoltà, anzi ha ceduto per la seconda volta la battuta nell’ottavo gioco decretando la fine del parziale sul punteggio di 6-2 in favore del romano.

Al rientro in campo, l’inerzia del match è spostata tutta dalla parte di Berrettini. Quest’ultimo, tuttavia, non è riuscito a sfruttare tre palle break concessegli dal moldavo tra quarto e sesto game. E allora Albot ha preso coraggio, piazzando nel settimo gioco la zampata che gli ha concesso di rimettersi in parità con un 6-4.

Nelle fasi iniziali dell’atto decisivo, Berrettini è apparso in netta difficoltà. Ma, dopo aver annullato tre break point tra primo e terzo game, l’azzurro si è guadagnato il break nel quarto gioco e ha mantenuto il vantaggio fino alla fine: 6-3.

Le statistiche del match di Berrettini

Ace: 21
Doppi falli: 1
Percentuale prima di servizio: 72%
Percentuale punti prima di servizio: 80%
Percentuale punti seconda di servizio: 48%
Palle break salvate/concesse: 3/4
Punti vinti in risposta alla prima: 21%
Punti vinti in risposta alla seconda: 73%
Palle break vinte: 3/6
Punti vinti al servizio: 71%
Punti vinti in risposta: 36%

Le statistiche del match di Albot

Ace: 3
Doppi falli: 2
Percentuale prima di servizio: 71%
Percentuale punti prima di servizio: 79%
Percentuale punti seconda di servizio: 27%
Palle break salvate/concesse: 3/6
Punti vinti in risposta alla prima: 20%
Punti vinti in risposta alla seconda: 52%
Palle break vinte: 1/4
Punti vinti al servizio: 64%
Punti vinti in risposta: 29%

Dove vedere l’ATP 250 di Stoccarda in tv e streaming

Il torneo tedesco è visibile in diretta tv su Supertennis (canale 64 del digitale terrestre e 212 di Sky) e su Sky Sport. Le partite, inoltre, sono trasmesse anche in streaming su Sky Go, Now e SuperTennix.

Share.

Leave A Reply