Gli strani (e arditi) paragoni di Holger Rune: dopo Nadal è il turno di Federer

0

Holger Rune è tornato a far parlare di sé dopo le polemiche con Casper Ruud al Roland Garros. Il danese dal carattere fumantino, infatti, ha voluto mettere in mezzo Roger Federer, giudicandolo peggio di se stesso (a livello caratteriale) alla sua età. Non è la prima volta che il danese si lascia andare a paragoni arditi. A soli 17 anni dichiarò che il record di Nadal al Roland Garros era alla sua portata.

Lo strano paragone con il re

Holger Rune è uno dei giovani più interessanti del circuito Atp e l’ha dimostrato in questo 2022 con la vittoria all’Atp250 di Monaco e il grande cammino al Roland Garros, interrotto dal finalista Casper Ruud. Dopo la partita è nata una grande polemica, in cui si sono messi in mezzo anche i genitori, che ha scatenato un dibattito sul carattere fumantino del ragazzo danese.

Di tutta risposta, Holger ha voluto sottolineare come Federer fosse peggio di sé all’inizio della sua carriera.

Ho una passione estrema per questo sport e a volte la mostro troppo.

Ho 19 anni e sono ancora giovane. Lavoro ogni giorno per ottenere solo il lato positivo dal mio atteggiamento, è un processo in corso. Roger Federer, alla mia età, era forse 40 volte peggio di me ed è uno dei tennisti più amati nel tour, quindi penso di avere tutto il tempo per avere un’immagine ancora migliore.

Vedo queste cose come differenze e penso che sia fantastico. Se tutte le persone fossero uguali e pensassero allo stesso modo, sarebbe orribile vivere in questo mondo. È importante che ognuno possa pensare quello che vuole e sostenere o meno un personaggio.

Fortunatamente ho molti fan danesi che seguono la mia carriera e mi augurano ogni bene, cosa che apprezzo molto.

Penso di giocare con molta passione e la mia sensazione è che al pubblico dei vari tornei piaccia guardare le mie partite.

Di solito tifano per me. Tutto lo stadio faceva il tifo per me quando ho giocato contro Stefanos Tsitsipas e Casper Ruud al Roland Garros, quindi penso di aver fatto qualcosa di positivo”.

Share.

Leave A Reply