Serena Williams dice basta. Le sue parole e le reazioni, da Andy Roddick a Michelle Obama

0

È arrivata, ieri pomeriggio, la notizia che milioni di appassionati di tennis non avrebbero mai voluto sentire. Serena Williams, tramite un articolo pubblicato da Vogue, ha annunciato che l’US Open 2022 sarà l’ultimo torneo della sua carriera. Un ritiro che sicuramente era nell’aria, ma ugualmente segnante, visto che stiamo parlando di una giocatrice che ha fatto la storia.

Numero uno sia in singolare che in doppio. 73 titoli Wta in singolare, di cui 23 Slam. 23 trionfi in doppio, 14 negli Slam. 4 Ori olimpici, uno in singolare (2012) e tre in doppio (2000, 2008, 2012). Basta giusto qualche cifra per far capire la portata dell’evento a coloro che si stanno appena avvicinando a questo sport.

Serena si ritira, le sue parole

E così, a quasi 41 anni, Serena ha deciso di appendere la racchetta al chiodo. E l’ha comunicato con queste toccanti parole:

“Non mi è mai piaciuta la parola ritiro. Non la sento una parola moderna. Ho pensato a una evoluzione, ma voglio essere sensibile su come la impiego, questa parola, che significa qualcosa di molto specifico e importante per una comunità. Credetemi, non ho mai voluto dover scegliere tra il tennis e la famiglia. Non penso sia giusto. Se fossi un maschio non dovrei scrivere questo, perché sarei là fuori a giocare e vincere mentre mia moglie faceva il lavoro fisico di espandere la famiglia. Forse sarei più una Tom Brady se ne avessi l’opportunità. Non fraintendetemi: amo essere una donna e ho amato ogni secondo della gravidanza di Olympia. Ero una di quelle noiose donne che amano essere incinte e lavorano fino al giorno in cui vanno in ospedale, anche se le cose si sono di molto complicate dall’altro lato. E ho quasi fatto l’impossibile: molti non hanno capito che ero incinta di due mesi quando ho vinto gli Australian Open nel 2017. Ma questo mese compio 41 anni e qualcosa devo cedere”.

Infinite le reazioni nel mondo del tennis e non, ve ne proponiamo qualcuna.

Serena si ritira, le reazioni dal mondo del tennis (e non solo)

Serena Williams torna al successo a Toronto

Foto Ansa

Roddick: “Ha innovato il tennis, mi mancherà”

Uno dei primi a commentare la vicenda è stato Andy Roddick, connazionale di Serena ed ex numero uno al mondo.

 

Queste le sue parole rilasciate ai microfoni di Tennis Channel:

“È una sensazione strana. Non avevo informazioni privilegiate riguardo la sua decisione, sono ancora un po’ scioccato dalla notizia, non per la tempistica, ma perché significa la fine di qualcosa di fantastico ed importante per il tennis. Ho avuto la fortuna di avere un posto in prima fila per assistere al film su Serena. Molto di quello che abbiamo visto nel film di King Richard è vero, l’ho visto coi miei occhi. All’Academy si diceva ‘Non puoi davvero diventare un professionista senza giocare partite competitive e juniores’. Invece Venus e Serena hanno innovato questo sport, fisicamente con la loro competitività, per il modo in cui sono diventate due delle più grandi giocatrici di tutti i tempi. Ringraziamo il padre Richard per aver trovato un modo per dar loro la possibilità di esibirsi ai massimi livelli. Siamo tutti migliori per questo. Mi mancherà come amica, mi mancherà vederla giocare. Ma sono felice che ci sarà un lungo addio durante il prossimo mese”.

Michelle Obama: “Una luce positiva in questo mondo, grazie di tutto”

Un altro messaggio è arrivato da Michelle Obama, moglie dell’ex presidente degli Stati Uniti. L’ex First Lady ha affidato ad Instagram il suo pensiero per la Williams:

“Serena, grazie per tutto ciò che hai fatto per rompere le barriere ed essere una luce positiva in questo mondo. Ti abbiamo vista tutti indossare la corona della grandezza con l’umiltà, la grazia e l’integrità a cui tutti noi possiamo aspirare. Per me ha avuto un significato importante seguire il tuo viaggio come atleta, come madre, come dirigente d’azienda e altro ancora. Ti auguro il meglio mentre ti prepari per questo prossimo capitolo. E per favore sappi che farò sempre il tifo per te!”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Michelle Obama (@michelleobama)

Il tributo della Wta

Il tributo di Wimbledon

Tra coloro che hanno voluto rendere omaggio a Serena, ci sono anche Lewis Hamilton (sette volte campione del mondo di F1), Frances Tiafoe, Grigor Dimitrov e tanti altri. Riportarli tutti sarebbe davvero impossibile. Ma possiamo garantirvi che quelle appena trascorse sono state ore di grande commozione.

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply