Finale US Open, pesanti critiche per la telecronaca di McEnroe

0

Il popolo di Twitter, durante la finale dello US Open, si è scagliato prepotentemente contro la telecronaca della leggenda del tennis John McEnroe. Il motivo? La sua netta presa di posizione in favore di Carlos Alcaraz.

Le critiche dal web

Alcaraz è uscito vincitore dalla finale con Casper Ruud. Il primo successo slam in carriera, inoltre, l’ha portato in vetta alla classifica Atp (più giovane di sempre in era Open).

La notizia, almeno secondo molti utenti di Twitter, sarà stata presa in maniera più che positiva da McEnroe che, durante la telecronaca, ha simpatizzato molto per lo spagnolo. Il popolo del social di proprietà di Elon Musk non ha esitato ad esprimere il proprio dissenso per il tifo spudorato.

Il commento di John McEnroe è stato veramente troppo di parte. Ha bisogno di staccare la sua lingua dal c**o di Alcaraz. Alcaraz è sicuramente un grande giocatore, ma John sembra che abbia scordato che ha un eccellente avversario in questo match (il suo nome è Ruud, per vostra informazione)”.

Sfida per McEnore di non chiamare i giocatori ‘Questi giovani ragazzi’… impossibile”.

John McEnroe è un pessimo commentatore, uno sbruffone insofferente che aggiunge poco di suo. Ci dice solo pareri opinabili, parla in generale e fa un tifo spudorato per uno dei due in campo. Sinceramente, il peggiore”.

McEnroe e Fowler hanno rovinato il match per gli spettatori in televisione. È stata una festa in favore di Alcaraz. L’hanno già nominato vincitore prima del primo punto del match. Inoltre, il commento in favore di qualcuno rende la partita molto meno divertente e coinvolgente”.

>> Le sette migliori racchette in circolazione per i colpi in top spin

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply