Atp 500 Astana, subito una sorpresa in ottica Finals (e grande rimpianto per Sinner)

0

Grande sorpresa al primo turno dell’Atp500 di Astana. Felix Auger-Aliassime perde all’esordio con lo spagnolo Roberto Bautista-Agut con il risultato di 64 76(8) e apre le porte agli inseguitori nella corsa per le Atp Finals di Torino.

La situazione per le Finals

Auger-Aliassime, al momento, occupa il settimo e ultimo posto disponibile per partecipare alle prossime Atp Finals in programma a Torino. Con la vittoria di Novak Djokovic all’Atp250 di Tel Aviv, infatti, il serbo si è praticamente assicurato l’ottavo posto per accedere al torneo dei maestri (gli bastava chiudere l’anno tra i migliori 20 per via del successo slam a Wimbledon).

Il canadese, nella capitale kazaka, ha fatto un passo falso in quella che, per molti, era la partita più interessante al primo turno. Bautista-Agut ha onorato al massimo l’impegno e si è portato a casa lo scalpo importante di Felix.

Grazie a questo risultato, tornano in corsa due giocatori su tutti: Hubert Hurkacz (impegnato anche lui ad Astana) e Taylor Fritz (impegnato all’Atp500 di Tokio).

Il polacco ha già superato il primo turno e giocherà il secondo da favorito contro il vincente tra Alexander Bublik e Tallon Griekspoor. L’americano, invece, è ancora atteso per l’esordio nella capitale giapponese contro l’australiano James Duckworth.

Visti i risultati, crescono i rimpianti per il nostro Jannik Sinner che, senza l’infortunio patito in semifinale all’Atp250 di Sofia, avrebbe potuto essere uno dei protagonisti al torneo che si sta svolgendo in Kazakistan e rosicchiare qualche punto che lo divide dal coetaneo canadese.

>> Le dieci migliori racchette da Padel del 2022, marca per marca

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply