“Il lavoro paga, ora vorrei Nole…”. Musetti al settimo cielo dopo la vittoria su Ruud

0

“Sono contentissimo per questa vittoria, credo che entrambi abbiamo disputato un gran match fino alla fine. Lui ha giocato davvero bene ed io ho dovuto tirare fuori il mio miglio tennis per batterlo”. Così Lorenzo Musetti commenta a caldo la vittoria contro Casper Ruud e la qualificazione ai quarti del torneo ATP Masters 1000 di Parigi-Bercy.

Sono contento che tutto il lavoro fatto negli ultimi mesi con il mio team stia pagando – aggiunge il ventenne di Carrara – ho capito che solo l’allenamento, il lavoro continuo e costante paga. Dopo il primo set e mezzo ho avuto meno fretta, ho provato ad essere ancora più aggressivo e ci sono riuscito”.

Nel prossimo turno Musetti dovrà vedersela con il vincente della sfida ‘past champion’ tra il serbo Novak Djokovic, n.7 del ranking e 6 del seeding, vincitore (2021, 2019, 2015, 2014, 2013 e 2009), ed il russo Karen Khachanov, 26enne moscovita, n.19 ATP, a segno nell’edizione del 2018 (battendo proprio Nole in finale).

“Chi vorrei trovare nei quarti? Sarebbe bello affrontare di nuovo Nole… contro cui ho perso al Roland Garros dopo che ero avanti di due set. Mi piacerebbe prendermi la rivincita“, ha concluso Musetti.

>> Le migliori palline da tennis del 2022, per ogni livello di gioco

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply