Parigi-Bercy, la “pozione segreta” preparata per Djokovic fa discutere il web

0

Hanno fatto il giro del mondo le immagini del fisioterapista di Novak Djokovic, Ulises Badio, mentre, insieme ad un altro membro dello staff, prepara la “pozione segreta” per il serbo. Sul web, come ci si poteva aspettare, è montata immediatamente la polemica.

Cos’è successo?

Il giornalista Damian Reilly ha condiviso sul proprio profilo Twitter un video che immortala il team di Djokovic intento a creare quella che viene definita la “pozione segreta”. Al contrario di altre volte, però, durante la semifinale del masters1000 di Parigi-Bercy con Stefanos Tsitsipas, Badio e un altro membro dello staff sembrano quasi nascondersi.

Cosa c’era questa volta nel drink preparato per l’idratazione del 21 volte campione slam? Il popolo di Twitter si è sbizzarrito nel proporre la propria versione dei fatti.

Ci sono molte sostanze che sono state inquadrate come potenziatori di performance ultimamente e forse stanno usando qualcosa che ancora non è stato identificato. Devono investigare sull’accaduto”.

Credo che ci sia sicuramente una spiegazione onesta a tutto ciò, ma non mi sembra che sia un comportamento molto buono”.

Uli prepara questo drink da sempre a quanto mi posso ricordare, ma adesso stanno provando ad insinuare il dubbio che si tratti di sostanze illegali”.

Ad essere sinceri, non sembra essere qualcosa di legale perché il ragazzo prova a bloccare la visuale della camera. Detto questo, Novak è la persona che ha rifiutato il vaccino e non ha potuto giocare per questo. Sono molto perplesso all’idea che possa mettere nel suo corpo sostanze dalla dubbia provenienza”.

Siamo di fronte ad un altro cercatore di notorietà su Twitter che muore per avere più engagement. È un drink energizzante che il suo fisioterapista gli dà letteralmente ad ogni match. Sapete che i giocatori del tour sono continuamente sottoposti a controlli antidoping?”.

>> I dieci migliori grip per le vostre racchette

Se vuoi restare sempre aggiornato su tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro profilo Instagram, registrati al nostro canale Telegram o iscriviti a Manic Monday, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Share.

Leave A Reply